Excite

Maggio

Filtra per:
  • Tutto Excite 9
  • News 9
  • Foto 0

  • Video 0

  • Guide 0

  • Sondaggi 0

  • Quest'estate a Caracalla

    Il Teatro dell'Opera torna alle Terme di Caracalla con una stagione estiva dedicata quasi interamente a Verdi. Il Sindaco Walter Veltroni, l'Assessore alla Cultura del Comune Gianni Borgna e l'Assessore alla Cultura della Provincia Vincenzo Vita, insieme al Sovrintendente Francesco Ernani, al Direttore Artistico Mauro Trombetta e al Direttore del Corpo di Ballo Carla Fracci, hanno presentato una stagione estiva 2004 che prevede appuntamenti da non perdere.

  • Bebo & Cigala - Lagrimas Negras

    Etichetta: Bmg - Voto: 7.5
    Brani migliori: Lagrimas negras

    Un progetto entusiasmante, due artisti di valore internazionale, una cd da custodire gelosamente nella bacheca dei capolavori.
    Si può definire solo in questi termini il lavoro di Bebo Valdés, leggenda della musica cubana, e Diego "El Cigala", una delle voci più calde e rappresentative del flamenco moderno.

  • Keane - Hopes And Fears

    Etichetta: Island/Universal Voto: 6
    Brani Migliori: Bend and Break This Is The Last Time
     
    Ragazzi siete ancora in tempo: volete fare la figura dei sensibiloni incompresi che la sanno lunga con le vostre belle, in vista di falò romantici sulla spiaggia nellimminente estate? Siete arrabbiati perché ormai i Coldplay (chi?, quello carino che ha avuto una bambina con) li conoscono cani e porci, compresa addirittura la vostra lei? Allora sbrigatevi, ancora per qualche settimana potrete giocarvi la carta Keane (no, non Roy Keane del Manchester United, bestie!).

  • Ash - Meltdown

    Etichetta: Infectus / Warner - Voto 6+
    Brani migliori: Orpheus - Out of the blue

    Quinta fatica per gli ex bambini prodigio del rock irlandese che nel 1996, con lalbum 1977, fecero gridare al miracolo con un album che ancora oggi non ha perso nemmeno una briciola della sua freschezza e del suo appeal. Da allora ne è passata di acqua sotto i ponti: si è aggiunta unaffascinante chitarrista-vocalist (Charlotte Hatherley) alla line-up, e i ragazzi hanno sempre cercato di smarcarsi (invano) dal pluricelebrato album di cui sopra in nome di una ricerca di qualcosaltro che non suonasse come

  • Avril Lavigne - Under my skin

    Etichetta: BMG - Voto: 6.5
    Brano migliore: Under My skin
    Guarda il video di Don't tell me: (Adsl - Isdn - Pstn)

    Non è sempre facile tornare in uno studio di registrazione, raccogliere le idee e partorire un nuovo prodotto quando alle spalle si ha la pesante responsabilità di 15 milioni di album venduti.
    La tensione è palpabile, il lavoro rischia di diventare poco sereno e la musica ne risentirebbe inevitabilmente.
    Se poi sulla carta d'identità hai scritto 19 anni, il lavoro si trasforma in impresa. Avril Lavigne, per fortuna, non è una ragazza che dimostra l'età che ha. E' una donna che sa come si evolve il mercato, è una dura di natura, elargisce sorrisi con il contagocce. Come ogni buon canadese, è ribelle per definizione, no global per eccellenza, femminista ad oltranza, furiosa con il mondo. Segue passo per passo la filosofia del rock'n'roll, una filosofia che più o meno recita così: "Fregatene di tutto e guarda avanti".

  • D12 - My band

    D12 - My band

    I D12, ovvero l'ennesimo side project di Eminem. "My Band" è il primo singolo tratto "D12 World".

  • Pino Daniele Project - Passi d'autore

    Etichetta: BMG - Voto: 5
    Brani migliori: Nuages sulle note

    Quasi sempre, in occasione dell'uscita del nuovo lavoro di un presunto pilastro qualsiasi della canzone italiana, non gridare al capolavoro pare peccato.
    Da Venditti a Dalla, da De Gregori a Guccini passando per Pelù, è sempre capolavoro, grande ritorno, colpo di genio, pennellata di classe ecc. ecc.
    E il bello è che chi scrive queste cose mente sapendo di mentire, quasi sempre.

  • Tiziano Ferro, live a Roma fra musica e ricreazione

    Ore 19.30. A Roma piove che Dio la manda e a Roma, quando piove, è meglio aver paura.
    Il traffico non fa sconti, nemmeno a chi è destinato a trascorrere una serata alternativa al Palalottomatica, luogo di raduno di scolaresche in gita premio e mamme e papà asserviti alle volontà dei figli ancora non in età per uscire la sera da soli, tutti insieme, uniti nella cifra 111 che racchiude il volto e la musica di Tiziano Ferro.

  • Censura al Primo Maggio?

    A sentire gli organi di stampa nazionali e locali, pare che il concerto in differita del Primo Maggio sia stato un modello di candida e genuina onestà televisiva, in cui l'ombra della censura si sia dissolta senza lasciare strascichi polemici. Tutto è andato in onda, nessuno ha urlato al complotto, nessun contraddittorio se non per la storica scelta di mandare tutta la manifestazione in differita di un'ora e mezza.
    Le cose, invece, non sembrano essere andate poi così lisce come molti hanno voluto far credere.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017