Excite

Accordo Universal-Tunecore, l'indie sbarca nel mainstream

Matrimonio storico fra mondo indie e major discografiche. A celebrarlo è (ovviamente) sua maestà Internet, che rifila così un'altra pesante scossa al sistema canonico della distribuzione ma entrando – qui sta la novità – anche in ambito produttivo.

L'accordo in questione è stato siglato fra Universal, gigante della discografia, e Tunecore, aggregatore digitale che "traghetta" su iTunes e altri negozi di download la musica di artisti indipendenti, autoprodotti e senza contratto. Ebbene, a brevissimo Tunecore realizzerà e gestirà siti per Universal curando l'hosting e l'aspetto tecnico dei portali dedicati alle maggiori etichette del gruppo Universal. A questi portali gli artisti indipendenti o unsigned potranno ricorrere per farsi distribuire nei canali digitali e approfittare di una serie di servizi da leccarsi i baffi e prima inaccessibili.

Potranno infatti utilizzare, a prezzo fisso, alcune opportunità finora riservate agli artisti della major: studi di registrazione di altissimo livello, sostegno nella promozione di album e concerti e molto altro.

Viene a crearsi dunque un filo diretto con l'ambito indipendente e un bacino di atterraggio quasi obbligato per i migliori che, quando vorranno uscire dall'alveo delle autoproduzioni, firmeranno quasi naturalmente con Universal.

È un accordo molto importante – ha dichiarato a MyTech Enzo Mazza, presidente Fimi (Federazione industria musicale italiana) – rivoluziona uno dei principi che ha guidato l’industria musicale negli ultimi anni, cioè seprazione totale tra major e indie anche nello scouting e nella distribuzione”.

musica.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017