Excite

Accuse di pedopornografia, R.Kelly non colpevole

“Non colpevole”. Così, dopo sei ore di camera di consiglio, una giuria statunitense si è pronunciata sull’accusa di pedopornografia di cui era incriminato il cantante R. Kelly. L'artista era finito a processo dopo la diffusione di un sexy video, risalente alla fine degli anni ’90, in cui secondo l'accusa compariva una ragazza minorenne.

Per le autorità, la clip, della durata di 26 minuti, sarebbe stato girato tra il 1998 e il 2000 nella casa di Kelly, con una ragazza che all'epoca aveva 13 o 14 anni, Kelly ha sempre respinto le accuse affermando di non essere lui l'uomo in video. La ragazza, oggi 23enne, non è stata ammessa a testimoniare perché aveva negato di aver preso parte al video.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017