Excite

Addio a Bocca di rosa, musa triste di Fabrizio De André

Il suo mito ha resistito per decenni: Liliana Tassio sarebbe stata Bocca di Rosa, la prostituta genovese che avrebbe ispirato il celeberrimo pezzo di Fabrizio De André. Anche se in molti, come Paolo Villaggio, hanno più di qualche dubbio. La Tassio, comunque, è morta martedì a 88 anni l'ospedale Villa Scassi di Sampierdarena. Si dice che, oltre al brano contenuto in Volume I, il disco del 1967, fosse stata alla base anche di Via del campo.

I necrologi sono usciti ieri mattina su tutti i quotidiani genovesi, e i funerali si sono appena svolti alla parrocchia di San Giovanni Battista della Costa a Genova Rivarolo. Mito o realtà? Difficile scavare nei moti e nelle ispirazioni degli artisti, tanto fantasiosi quanto, a volte, estremamente aderenti alla realtà. E complicato anche capire quanto alcune persone possano essersi accreditate, nel corso degli anni, come fonti primarie di queste stesse, intime ispirazioni. I dubbi di Dori Ghezzi e dell'amico Villaggio sono molti. Tuttavia Liliana Tassio, a Genova, era per tutti Bocca di rosa. Quella che metteva l'amore sopra ogni cosa.

musica.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017