Excite

Addio a Gregory Isaacs, leggenda del reggae

Lo chiamavano Cool Ruler o Lonely Lover. Gregory Isaacs, uno dei più popolari cantanti giamaicani, è morto a Londra all'età di 59 anni in seguito ai tragici esiti di un tumore: lo hanno reso noto ieri i suoi familiari.

Nato a Kingston nel 1951, Isaacs aveva iniziato la sua carriera ancora adolescente diventando uno dei principali esponenti della scuola del reggae più soft, aperto anche alla contaminazione con il rock classico. I primi passi con i singoli autorpodotti della sua etichetta African Museum, fondata nel 1973. Poi i passaggi a Virgin, Chrisma e Island, con cui arrivò la popolarità internazionale alla fine degli anni Settanta.

Guarda il video di Night Nurse

Il suo principale successo rimane Night nurse, dal suo album eponimo del 1982, registrato nei Tuff Gong Studio di Bob Marley. Da non dimenticare anche lavori come Slave Master dal disco Mr Isaacs (1977), Love is Overdue e Loving Pauper. Dopo una serie di disavventure legate al consumo di stupefacenti, Isaacs era tornato sulla scena nel 2008 con Brand new me. 'Gregory è stato molto amato da tutti – ha detto la moglie – famiglia, amici e fan: ha lavorato molto duramente affinché il messaggio di pace e amore contenuto nella sua musica raggiungesse i quattro angoli del globo, ci mancherà molto'.

musica.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017