Excite

Addio a Lucio Quarantotto: fu il paroliere di Andrea Bocelli

  • Infophoto

“Con te partirò, paesi che non ho mai, veduto e vissuto con te”.

Quanto ci hanno emozionato le parole cantante da Andrea Bocelli? Quella rivelazione sul palco di Sanremo negli anni ’90 che ha stregato grandi e piccini, una voce sui generis che compariva con la sua potenza sul palco musicale più famoso d’Italia.

Dietro l’incredibile voce c’è il lavoro, in parole, di un uomo straordinario che la vita s’è portato via. Parliamo di Lucio Quarantotto, paroliere di Andrea Bocelli, morto suicida ieri, all’età di 55 anni, nella sua … Si è gettato dalla finestra in silenzio, e in silenzio la sua vita è volata come le parole, quelle che echeggiano ancora nelle orecchie di tutta Italia.

A portarselo via, la depressione, quella che ti attanaglia, ti chiude, ti isola, ti perseguita e non ti fa uscire, non ti fa vedere la luce. Era un grande professionista, Quarantotto, arte e mestiere che aveva unito al talento di Francesco Sartori, suo collaboratore in fatto di musica.

Sartori racconta al Corriere della Sera: “che finiva così me lo sono sognato poco tempo fa e io gli dicevo: Lucio ma che fai, su non scherzare...” Ha il cuore spezzato dal dolore, il dolore di un amico/collega con il quale han condiviso poesia e musica e viaggiato nella beltà dell’arte attraverso la voce di Andrea Bocelli.

Ultimamente Quarantotto si era recato anche da Caterina Caselli, nella sua casa discografica la Sugar, con la quale collabora da parecchio tempo, per decidere ed accordarsi sui nuovi lavori. Sarà stato il peso della sua inquietudine, del suo poco mettersi in mostra, del suo grande talento rimasto dietro i riflettori di un’arte sublime che in pochi sanno apprezzare.

Come si racconta sul Corriere della sera, due anni fa, bruciò il letto con dei libri, a salvarlo la figlia e la sorella. Forse erano i primi segnali di un gesto inconsulto?

Quando muore un’artista così, è come se fosse morto un pezzo della nostra storia personale,un pezzo di quelle parole che abbiamo scoperto, che decidiamo di ascoltare quando vogliamo, quando vogliamo emozionarci.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2019