Excite

Addio a Michael Brecker e Alice Coltrane

Il Jazz piange la scomparsa di due tra i suoi più grandi autori ed interpreti. Domenica è morta Alice Coltrane, qualche ora prima era venuto a mancare anche Michael Brecker.

Alice Coltrane, vedova della leggenda del jazz John Coltrane, era nata il 27 agosto 1937 come Alice MacLeod ed e' stata una delle rare musiciste jazz a brillare di luce propria sebbene spesso oscurata dalla grande fama del marito e del fratello (il bassista di Stan Getz, Ernie Farrow). Alice, arpista e pianista di formazione classica e bebop, ha esordito nel 1968 con ''Cosmic music''. Tra le collaborazioni più rilevanti c’è il contributo alla grandezza di ''Illuminations'', capolavoro di Devadip Carlos Santana del 1974 e il lavoro in studio con un nugolo di musicisti delle aree più disparate tra cui Pharoah Sanders, Laura Nyro, McCoy Tyner, Joe Henderson e The Rascals. E’ morta a 69 anni in un ospedale di Los Angeles per una crisi respiratoria.

Michael Brecker, invece, se l’è portato via l’aggravarsi della leucemia che lo affliggeva da qualche tempo. Sua moglie Susan aveva comunicato, qualche mese fa attraverso il sito ufficiale, l’intenzione di Brecker di sottoporsi ad un trapianto che lo faceva sperare in un imminente ritorno sulle scene. Il suo sax tenore, che rimane tra i più eleganti del jazz, è stato spesso prestato alla musica pop con collaborazioni con Steps Ahead e John Lennon. La sua fama di jazzista e sperimentatore, oltre che per il lavoro svolto con John Dejohnette, Charie Haden e Chet Baker è stata spesso associata all’utilizzo di un sassofono elettronico (Ewi) inventato per lui da Navy Steiner che Brecker ha utilizzato spesso nella sua carriera. Aveva 58 anni.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2019