Excite

Addio a Ray Charles

Ray Charles Robinson nasce ad Albany, Georgia il 23 settembre del 1930. Fin da bambino manifesta la sua passione per il canto ma a soli cinque anni viene colpito da gravi problemi alla vista che in pochi mesi lo portano alla cecità. Nella sua autobiografia ha scritto: "La musica è sempre stata una parte di me, come il sangue".


Soprannominato The genius, Ray Charles è partito dal nulla per arrivare a diventare una star apprezzata in tutto il mondo. Le impronte delle sue mani sono nella "Hall of Fame" di Hollywood. Nel 1947 crea il gruppo McSon Trio in cui dimostra come, oltre ad avere grandissime doti canore, è anche un grande musicista.
Il primo album, Confession Blues viene pubblicato nel nel 1949. Ma il suo primo grande successo arriva cinque anni dopo con I got a woman attraverso cui esprime la capacità di trasformare la musica in un'esperienza intima, quasi spirituale. Attraverso i suoi brani (ad esempio Talkin' bout you, This little girl of mine , Hallelujah I love her so) Ray Charles interpreta il periodo di mutamento più significativo della Black Music, sviluppando l'arte dell'improvvisazione e uno stile che lo avvicina molto al mondo del jazz.

L'evoluzione artistica l'ha portato in seguito a produrre brani più orchestrali che lo hanno comunque consacrato anche nel grande pubblico come vera leggenda vivente. Indimenticabili successi degli anni '60 sono Georgia on my mind e I can't stop loving you. Sono gli anni della lotta razziale in cui Charles appoggia e finanzia la rivoluzione di Martin Luther King Jr. Ma quel decennio di gloria è segnato anche da gravi problemi fisici dell'artista dovuto al consumo smodato di droga pesante, un tunnel oscuro dal quale riuscirà a uscire.

Memorabile nel 1980 la sua presenza nel film cult The Blues Brothers, attraverso cui è riuscito a rilanciare la sua figura che aveva perso terreno negli anni precedenti.

Negli utlimi anni le sue apparizioni e partecipazioni a eventi musicali si sono diradate sensibilmente. Ma nel corso della sua vita ha dimostrato di essere un tutt'uno conl a musica, elemento indiscutibile data la quantità di album pubblicati che costituiscono un importante patrimonio artistico del panorama musicale del '900.
Ray Charles si spegne il 10 giugno 2004 all'età di 73 anni a Beverly Hills, in California.

Dalla rete
- Galleria fotografica
- Il sito ufficiale
- Discografia completa

musica.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017