Excite

Al telefono con Caparezza

E' uscito Habemus Capa, il nuovo disco di Caparezza e questa è una bella notizia, perché Caparezza può piacere o meno ma che abbia rappresentato una delle cose migliori o comunque più originali prodotte dalla musica italiana negli ultimi anni, sembra fuori di dubbio. Il rapper di Molfetta continua a divertirsi alle spalle del tunnel del divertimento e di chi c'è rimasto dentro, cercando di deludere le aspettative di chi attende un nuovo tormentone da suoneria, provocando e sperimentando, tra morte, reincarnazione e risurrezione finale.
Il rischio per lui è forse quello di voler fare troppe cose, di complicarsi la vita, ma in tempi di semplificazione del pensiero è un bene che qualcuno ci provi.

a cura di Zoro

Nell audio-intervista che segue manca, dopo i saluti di prassi, la prima domanda (mi è saltato per qualche secondo il marchingegno che registrava), ma per il resto c'è tutto.
La domanda mancante, quella che ha dato il via alla chiacchierata telefonica, è stata: "come mai, nonostante il tuo disco sia uscito in contemporanea con il Caimano di Moretti, il mondo politico si preoccupa moltissimo del film di Moretti senza prestare la minima attenzione al tuo nuovo lavoro?"
Ecco, dopo l'impacciata introduzione internet oriented Caparezza risponde a questa domanda. Di lì in poi è scivolata via una chiaccherata piacevole, interessante, di quelle che ti faresti volentieri davanti a una birra, ma che siccome i ritmi promozionali sono completamente fuori sincrono rispetto ai miei, ad un certo punto abbiamo dovuto interrompere (la parte finale troncata all'improvviso dalla sua manager causa altra intervista in arrivo è pure divertente, in fondo).
Comunque in 29 minuti di roba ne è venuta fuori un bel po': abbiamo parlato di Nanni Moretti e Mikimix, morti vivi e vivi morti, internet e peer to peer, suonerie e wap, prezzi e intolleranze, figli di e figli che "vanno in culo al padre", Mazarò e leghisti meridionali, Puglia e musicisti politicizzati, auditel e proposte per una tv di qualità, contenuti e contenitori e altro che ora non ricordo.
La qualità della registrazione migliora col procedere dell'intervista (magari all'inizio alzate un po' il volume).
Ah, dimenticavo: se vi sembra tale, questo è un podcast.


,

musica.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017