Excite

Area Sanremo per i giovani e il dialetto

Sanremo Lab cambia nome, diventa Area Sanremo, per promuovere i nuovi talenti della musica italiana e per rivalutare le canzoni in dialetto. L'iniziativa dello scorso anno, quella di portare sul palco dell'Ariston canzoni nella lingua locale, è stata presa in considerazione solo da Nino D'Angelo, ma quest'anno i giovani studieranno per questo obiettivo.

A dirigere questa costola del Festival di Sanremo, Paolo Giordano, giornalista ed esperto di musica che ha diviso questo progetto in due sezioni: 'Lab' con brani inediti in italiano e 'Doc', con brani inediti in dialetto. Possono partecipare iscrivendo al concorso tutti coloro che hanno un'età tra i 16 e i 36 anni, gli ammessi faranno uno stage tra il 2 e l’8 ottobre, che farà emergere 50 finalisti e tra questi la Rai sceglierà quelli che saliranno sul palco della kermesse.

Il progetto è coordinato da un Comitato artistico presieduto dal dj Ringo, con Bruno Sartori, direttore dell’Orchestra sinfonica di Sanremo e lo stesso Paolo Giordano. La sezione 'Lab' è guidata da Paolo Limiti, Elenoire Casalegno e Paola Turci e la sezione 'Doc' da Davide Van Der Sfroos, Giordano Sangiorgi e Platinette. L'unico problema al momento sembra quello delle iscrizioni, lo scorso anno erano poco più di 300, numeri esigui rispetto ai candidati dei talent show.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017