Excite

Baustelle, gli spietati del pop

Anticipato in radio da Gli spietati, esce venerdì il nuovo e attesissimo album di inediti dei Baustelle dal titolo I Mistici dell'Occidente (Atlantic/Warner Music). Scritto in pochi mesi sul promontorio maremmano, l'album (lo avevamo anticipato qui) è il quinto album dei Baustelle e il primo in cui Francesco Bianconi, che ha partecipato attivamente alla produzione, si è avvalso della prestigiosa collaborazione del produttore Pat McCarthy (famoso per aver collaborato con i Rem, U2 e Madonna).

Baustelle - Gli spietati

'Il titolo del disco - spiega Francesco Bianconi, che compone il trio con Rachele Bastreghi e Claudio Brasini - è nato in maniera un po' casuale, mi trovavo in una libreria esoterica vicino casa mia e curiosando tra i libri mi ha colpito questo titolo, I mistici dell'occidente ho pensato: Sarebbe perfetto come titolo di un disco di Battiato! Era un'antologia di brani mistici curata da Elemire Zolla, che, devo dire, non conoscevo. Ho scoperto poi tra l'altro che, casualità, Zolla trascorse l'ultimo periodo della sua vita a Montepulciano, dove sono nato e vissuto'.

'Ho letto molti di questi scritti e devo dire che ne sono stato molto ispirato - continua Bianconi - lungi dal volere fare il predicatore e dal suggerire a qualcuno di deventare mistico, per misticismo intendo una metafora un invito a guardare oltre, perché viviamo in una società in cui sempre più si pensa ai bene materiali. Un invito a pensare che ci possano essere altre realtà possibili altre verità, altri valori. Il mistico disprezza la realtà nel senso di dis-prezzare, deprezzare, darle meno importanza e pensare sopratutto che non sia l'unica realtà possibile'.

Nella tracklist pezzi come L'indaco, San Francesco, I Mistici dell'Occidente e La canzone della rivoluzione oltre a brani più autobiografici come Follonica oppure Il sottoscritto. Da lunedì 29 marzo sarà in rotazioni nelle principali emittenti televisive musicali il video de Gli spietati, per la regia di Daniele Persica. Per la realizzazione del clip è stata presa ispirazione dalla New York di Andy Warhol, dalla sua opera cinematografica, dalla libertà stilistica della pop-art applicata al cinema, dall'iconografia dei Velvet Underground. Molti sono gli attori del nuovo cinema italiano che vi hanno partecipato: Carolina Crescentini, Diane Fleri, Valentina Lodovini e Vinicio Marchioni.

Per presentare questo nuovo disco i Baustelle incontreranno i fan presso le Fnac delle maggiori città italiane e faranno ad aprile tre concerti esclusivi a Milano, Firenze e Roma. Saranno il 17 a Roma (Atlantico), il 19 a Milano (Alcatraz) e il 27 a Firenze (Saschall).

musica.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017