Excite

Biagio Antonacci a San Siro: per la prima volta insieme a Eros Ramazzotti e Laura Pausini

di Laura Abbate

Energia, spettacolo e tante emozioni. Biagio Antonacci ieri sera a San Siro ha regalato tutto questo ai suoi fan accorsi da ogni parte d'Italia per assistere al concerto evento. E' in forma Biagio, balla, canta e si diverte sul palco. Ringrazia il suo pubblico centinaia e centinaia di volte, e celebra così , al cospetto dei 50 mila che stazionano sui gradoni e sul prato dello stadio Meazza di Milano, i suoi primi 25 anni di carriera. L'occasione è ghiotta e anche l'omaggio al quarto di secolo nella musica è d'eccezione, con lui sul palco ci sono infatti due colleghi illustri, due amici: Eros Ramazotti e Laura Pausini.

La scorsa settimana è mancato il suo amato papà Paoloe qualcuno aveva pensato che Biagio avrebbe rinunciato alla tappa del suo tour (targato F&Pgroup) di San Siro per evitare facili e inutili polemiche. Niente affato, il cantante decide che il modo migliore per rendere felice chi ormai sta lassù è fare ciò che meglio sa fare: cantare. E ha ragione.

Biagio Antonacci: è morto il padre Paolo

Quando sale sul palco Ramazzotti il ricordo al compianto papà è d'obbligo, i due cantano insieme "Una storia importante" e "Adesso tu" di Eros. Entrambi infatti vengono dalla periferia di due grandi città e da quei luoghi dimenticati da Dio sognavano di calcare palchi importanti come quello di San Siro. Ci sono riusciti, tutti e due, a suon di sacrifici e si godono adesso il calore del pubblico che, per la maggior parte composto da donne, è già in brodo di giuggiole.

E' il turno dell'eterna ragazzina di Solarolo, Laura Pausini, avvolta in uno splendido abito bianco in pizzo canta con Biagio due pezzi importanti del repertorio targato Antonacci: "Quanto tempo ancora" e "Convivendo". Ma il cantante di Rozzano non si accontenta e intona una strofa di "Vivimi", grande successo della Pausini scritto però da Antonacci.

A questo punto qualcuno pensa che per i duetti e le grandi emozioni sia finita qui. E invece no. Biagio Antonacci sorprende tutti, realizza il suo sogno e azzardiamo, scrive una pagina importante della musica italiana. Dice: "Loro due sono gli artisti italiani più conosciuti al mondo e il mio sogno è quello di poter cantare insieme a loro". Lo ha già fatto, ha già duettato con Eros Ramazzotti e Laura Pausini. Sì, ma non tutti e tre insieme. "Tra te e il mare" sempre cantato dalla Pausini ma scritto da Antonacci è il pezzo summa in cui converge il cuore di tutti e tre. La forza di Biagio, l'estensione di Laura, la graffiante delicatezza di Eros si intrecciano dando vita a un equilibrio quasi perfetto. San Siro è attonito, stupefatto e si torna a casa con l'emozione negli occhi. Chi lo ha ascoltato in diretta su Rtl 102.5 ha comunque percepito la magia del momento. E intanto si pensa alla realizzazione di un dvd dell'evento.

musica.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017