Excite

Big Bank Hank: morto il membro della Sugarhill Gang di "Rapper's Delight"

  • © Getty Images

Se n'è andato uno dei padri del rap. E morto ieri nella notte Big Bank Hank, la voce più forte della Sugarhill Gang, gruppo conosciuto in tutto il mondo per il brano Rapper's Delight.

I 10 oggetti musicali cult che non usiamo più, foto

Il cantante, vero nome Henry Jackson, aveva 58 anni ed è stato ucciso dal cancro. Con lui se ne va un pezzo di storia del mondo hip hop. La storia musicale della Sugarhill Gang ha infatti segnato un punto di non ritorno nell'evoluzione di questo genere musicale.

Il successo dei SugarHill Gang esplose proprio nel 1979, quando fu registrata la mitica Rapper's Delight. Un singolo di 14 minuti nella versione originale che lanciò il rap e l'hip hop negli USA e nel mondo, vendendo 8 milioni di copie e cambiando per sempre il futuro della musica.

"Siamo molto tristi per l'addio dei nostro fratello - hanno dichiarato Wonder Mike e Master Gee, gli altri due membri della band, alla rivista Rolling Stone - Noi tre insieme abbiamo fatto la storia della musica con Rapper's Delight. Ricorderemo sempre i nostri viaggi per il mondo insieme. Riposa in pace, Big Bank".

Nel 2009 una collaborazione con Bob Sinclair di Wonder Mike e Master Gee per il brano LaLa Song del dj riportò il gruppo sulla cresta dell'onda dopo tanti anni, ma Rappper's Delight rimane a distanza di anni l'indimenticabile pezzo simbolo della band.

L'incipit del brano, “I said a hip hop, a hippie, a hippie to the hip hip hop” è diventato un vero e proprio cult, dando vita a un numero infinito di cover della canzone nel mondo hip hop, negli Stati Uniti e non solo.

Se negli Usa la cover più famosa di Rapper's Delight è forse quella dei Beastie Boys, anche in italia abbiamo avuto una celebrazione, famosissima, del brano dei SugarHill Gang. Lorenzo Jovanotti da oltre 10 anni regala quasi sempre ai suoi fans una cover di Rapper's Delight, al punto che molti qui in Italia identificano quel brano proprio con il rapper di Cortona. Proprio la cover di Rapper's Delight è stata inserita nell'album live Autobiografia di una festa del 2000.

Riascolta Rapper's Delight

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017