Excite

Bono degli U2, addio alla chitarra: "Dopo l'incidente, non potrò più suonarla"

  • Twitter

di Raffaele Natali

Sono la sua voce e le sue canzoni ad aver emozionato e lasciato a bocca aperta il mondo intero, ma la notizia resa nota da Bono Vox in queste ore è di quelle che lasciano sotto shock. "Ho avuto tempo per scrivere le parole di nuove canzoni, ma anche per guardarmi indietro e fare un bilancio dell'anno trascorso". L'anno dell'incidente che, come afferma il cantante, "con ogni probabilità non mi consentirà più di suonare la chitarra".

Bono Vox, prima l'incidente aereo poi quello in bici

Il 17 novembre scorso Bono cade in bici durante una passeggiata al Central Park di New York. I danni riportati sembrano subito gravi, il cantante riporta la frattura del braccio in 6 diversi punti. Tre piastre metalliche e 18 chiodi con interventi ripetuti sulla mano sinistra, oltre al guaio all'orbita dell'occhio.

"Il recupero è stato più difficile di quanto pensassi. Mentre scrivo, non è chiaro se riuscirò di nuovo a suonare la chitarra". Gli altri componenti della band, spiega Bono, hanno ironizzato al prospettarsi di questo scenario. "Mi hanno ricordato che né loro né la civiltà occidentale dipendono da questo. Personalmente però mi mancherà molto mettere le dita sulle corde delle mie chitarre. Anche solo per piacere, al di là del fatto che con la chitarra scrivo le canzoni per il gruppo".

Guarda la performance di Chris Martin in sostituzione di Bono

In realtà la perdita dal punto di vista tecnico non è trascendentale: l'abilità di Bono con la chitarra non è di certo eccelsa e molto spesso il suo apporto durante i live non va oltre il mero accompagnamento. Rimane il fatto che simbolicamente si tratta di una chiusura di un'epoca per uno delle figure rock di maggior successo degli ultimi 20 anni.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017