Excite

Califano: "La sinistra mi ruba gli slogan"

"A Frà ma che davvero sei passato dall'altra parte?". Qualche amico di Franco Califano si è allarmato dopo aver visto lo slogan "Tutto il resto è noia" campeggiare sui manifesti della festa nazionale dei Comunisti Italiani."Il Califfo" più celebre d'Italia non ha preso bene l'iniziativa "Io? Franco Califano di sinistra? Adesso mi tocca pure sentire queste cose, per colpa di quattro cretini". Il cantante romano è intenzionato ad adire le vie legali. "Li denuncio. Perché appropriarsi di slogan che non sono di sinistra? Le loro frasi le prendessero da Marx, Engels e Fidel Castro".

Franco Califano pur godendo di enorme popolarità è stato escluso dalle manifestazioni in programma nella Capitale. "A Roma mi divido la fama con il Papa, eppure le Istituzioni mi tengono fuori dagli eventi perché non sono di Sinistra. Qui a Roma è una vergogna. Io non sono comunista quindi sto fuori da tutto. La Sinistra mi fa schifo. Da quando i comunisti stanno al governo non fanno altro che stare sui giornali per motivi di gossip. Con tutti i casini che corrono vanno a tirare in ballo ancora le polemiche del G8. Ormai hanno toccato terra e non gli rimane altro che appropriarsi dei slogan degli altri".

E Il centrodestra? "C'è sicuramente più onestà. Non ci sono questi impicci, questi scandali". E Prodi? "Quando parla non lo capisco. Ha ragione Berlusconi, racconta un sacco di stronz…". Con Veltroni che si candida a guidare il nuovo Pd, Roma potrebbe avere un nuovo Sindaco. "Gradirei Fini. Almeno lavoro pure io, speriamo.".

musica.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017