Excite

Cancellati i video di X Factor da Youtube

Cosa sarebbe X Factor senza YouTube? Un semplice programma con il 10% di share. Infatti è online che il talent show ha successo grazie a blog, forum, gruppi che commentano, analizzano e rivedono le esibizioni dei concorrenti. La Rai inconsapevole di questo interesse ha richiesto la cancellazione di video per violazione del copyright.

Segui lo speciale su X Factor 3

L’azione ha già scatenato le ire del web, anche se il sito ufficiale di X Factor consente di rivedere in streaming il programma sembra che dall’estero questo non sia consentito e da un blogger che si trova fuori dal territorio nazionale parte la polemica e lancia uno sciopero di commenti.

Daveblog scrive: “Se X Factor arriva a mettere assieme 3 milioni di italiani in croce, molto lo deve ai siti internet che generano attesa, aspettativa e affezione nei confronti del cast e dei cantanti. Ovviamente non includo il Daveblog, che recita una parte trascurabilissima, ma ci sono parecchi siti e canali internet che fanno un ottimo lavoro che va tutto a vantaggio della fidelizzazione di una certa proporzione di utenti nei confronti del programma. Se anche esistessero ragioni legali, in questo caso specifico dovrebbe prevalere il buon senso. Detto questo, lancio una campagna: basta parole, pagelle e commenti su X Factor da parte dei blog italiani. Lasciamoli soli nel silenzio, disinteressiamoci e speriamo che perdano ascolti”.

Ad intervenire nella discussione c’è anche il sito Riservaforum che fornisce quasi in tempo reale i video incriminati: “Mi auguro che l'efficienza con cui hanno oscurato noi ed altri amici del Tubo, la dimostrino non solo cadendo da un pero e scoprendo che non esiste solo il tubo catodico ma anche il WEB, ma soprattutto rivedendo alla base Canali quali Rai International che non passa nulla per chi si trova all'estero, Rai 4 che non si vede ovunque e che - parole loro - è piena di splatter e hard poichè è tv sperimentale", siti e blog che ti offrono giusto lo streaming. I nostri video, e di tutti gli amici del Tubo, non fanno altro che fungere da cassa di risonanza alla trasmissione stessa. Amplificano e diffondono viralmente l'interesse. Non c'è guadagno di alcun tipo, anzi c'è impegno e non poco, ma solo la passione di condividere con sana allegria un qualcosa che piace. Critiche?! Commenti un pochino crudi?! Slanci sintattici di entusiasmo?! Goliardia e prese in giro?! TUTTO questo non fa altro che sostenerli e dargli man forte.Molti, grazie ai video sul Tubo, si sono avvicinati alla trasmissione proprio perchè incuriositi. Persone che non avrebbero MAi cliccato su Rai Due, adesso seguono e tifano per questa o quello. SIamo sommersi da messaggi del genere".

Anche GubbyTube è stato chiuso e sul forum della Rai interviene: "Nonostante le esperienze precedenti mi abbiano preparato ad "affrontare" queste spiacevoli circostanze ritrovarsi gli account cancellati è stata un amara scoperta. Le spiegazioni e i perchè faticano a trovar spazio a vantaggio di una prepotente rabbia,rassegnata delusione ma soprattutto pazienza e passione che, insieme ai vostri incoraggiamenti,sono lo stimolo maggiore per ricominciare. A differenza dello scorso anno quest'anno ci sono altre fonti a cui attingere on line,come suggerito, ci sono ancora decine di video on line,tuttavia mi impegnerò presto a ricostruire progressivamente i due canali dedicati al nostro caro talent show:nessun video è stato irrimediabilmente perso e neanche la voglia di impegnarsi di nuovo,nonostante sia stata messa a dura prova".

Molti utenti propongono il boicottaggio, uno sciopero vero e proprio, una settimana senza parlare di X Factor per poter capire quanto è rilevante il web per il talent, ma questo potrebbe dimostrare che lo share è diminuito proprio perché molti rivedono la puntata online e potrebbe essere un motivo per aumentare l’interesse al canale digitale Rai4 che diffonde puntate extra del programma.

musica.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017