Excite

Cansei de Ser Sexy - CSS

Cansei de Ser Sexy

Etichetta Sub Pop   -   Voto 7,5

Brano migliore:  Fuckoff Is Not the Only Thing You Have to Show

 

Una ragazza brasiliana che dice sono stanca di essere sexy corrisponde più o meno ad una italiana che dice sono stanca di pizza e maccheroni, insomma la voglia e il bisogno di emanciparsi dagli stereotipi (e dai pregiudizi) geografici.

Quindi stop allassociazione brasile=oba-oba e allarghiamo le vedute ché... in Brasile cè dellaltro.

di Joyello

Se, a livello di musica hard, i Sepultura lhanno già dimostrato da un pezzo, ora arrivano Cansei De Ser Sexy (che, per lappunto, significa stanchi di essere sexy) gruppo in prevalenza femminile col bisogno di dimostrare che paulista può anche non essere associato a samba, bossanova e carnival.

Il loro primo album, intitalato con lacronimo del loro nome, CSS, esce su etichetta Sub-Pop (che sembra volersi mettere in gioco come concorrente di DFA) e dichiarano di aver mutuato il nome da unintervista a Beyoncè.

La loro musica, invece, ha parentele con Blondie, The B-52s, Tom Tom Club e Talking Heads,  ossia con la rivoluzionaria dance wave americana degli anni 80, e qualche inevitabile richiamo al dance-punk dei giorni nostri (Lcd soundsystem, Supersystem, Soulwax ecc...).

In questo telaio il gruppo inserisce citazioni e riferimenti che (nonostante gli intenti) li avvicinano alle tradizioni musicali del loro paese: la commistione di generi, le grande sensualità (ai limiti del porno, in certi testi), il divertimento sopra ogni cosa e la danza per manifestarlo.

Effettivamente ascoltando CSS ci si diverte molto e si balla parecchio. Tutte le canzoni hanno un retrogusto familiare; come se fossero in grado di accasarsi immediatamente nella nostra testa e di arrivare in un istante nelle gambe che, da sole, iniziano a muoversi liberandoci in una danza inevitabile.

Lottima pronuncia inglese sta aprendo loro le porte al mercato statunitense e britannico e ci sembra possibile un loro futuro da superstar. In fondo la loro musica (ma anche il loro atteggiamento) sta a metà strada tra Pink e Peaches e con riferimenti di questo tipo, non è difficile immaginarsi ottime opportunità commerciali.

I titoli dei pezzi sono tutto un programma: divertimento, satira, sesso e provocazione. Si va da Incontrando Paris Hilton, Facciamo sesso ascoltando i Death from Above, La musica è il mio sesso bollente e via discorrendo. I contenuti, manco a dirlo, sono allaltezza delle aspettative e il senso di liberazione che si prova scatenandosi a ritmo su Art-Bitch, non ha eguali.

Credetemi: dovete avere questo disco. Sebbene con qualche eccesso di genere (ma che nella dinamica dellalbum non infastidisce affatto) è una panacea formidabile contro il logorio della vita moderna.

musica.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017