Excite

Cara Maria, il Festivalbar non è morto

Fra Grammys, Amici, Festivalbar e affini la musica in tv si configura come l'ultimo piatto ricco rimasto alle reti generaliste per raccogliere parecchi quattrini. Non a caso, è proprio intorno a questo tema che si susseguono polemiche, interviste, dichiarazioni al vetriolo e messaggi in codice.

Vota il sondaggio: il Festivalbar è ancora un evento?

Come noto, è Maria De Filippi, forte del successo del suo talent show, ad essersi scatenata negli ultimi giorni. Prima, con l'idea di importare in Italia i Grammy Awards, allestendo uno spettacolo simile a quello losangelino (leggi la news). Poi, con le dichiarazioni sul Festivalbar: la conduttrice di Amici, a margine della conferenza stampa post programma, aveva infatti accennato all’eventualità di rilanciare un marchio storico come quello ideato dall'indimenticabile Vittorio Salvetti. La De Filippi aveva dichiarato che avrebbe visto la kermesse musicale come valida alternativa a Sanremo definendo la serata finale un “evento, poi morto“. La prima donna di Canale 5 lo avrebbe visto come “un’alternativa musicale perché rivolto a un pubblico diverso, più giovane di quello di Sanremo“.

Puntuali le reazioni di Andrea Salvetti, figlio dell'ideatore e attuale detentore del marchio. Anche qui, però, con un interrogativo: pare che Salvetti abbia rilasciato alcune dichiarazioni a Tv Sorrisi e Canzoni, dichiarazioni poi smentite perché non del tutto corrispondenti al vero.

Il Festivalbar è a tutt’oggi un marchio di mia proprietà. Non è in vendita e soprattutto non è morto” ha detto l'organizzatore dell'evento di Italia 1, saltato l'anno scorso. Per poi aggiungere: "Sinceramente non ne so nulla. Ringrazio Maria per aver definito la serata finale del Festivalbar un evento, ma ribadisco che il programma è sempre vivo. Attualmente mi sto occupando della preparazione della trasmissione che dovrebbe andare in onda quest’estate su Italia 1. I motivi per cui l’anno scorso il Festivalbar è saltato ancora non sono stati del tutto spiegati. Lo farò quando sarà il momento opportuno. Ma, ripeto, è un marchio vincente e quest’anno tornerà più forte di prima”.

Tutto ok dunque? Nemmeno per sogno. Proprio ieri sera Salvetti ha smentito le sue frasi – forse troppo forti per una condottiera come la De Filippi? – aprendo più di uno spiraglio a una collaborazione: "Ho grande stima per Maria De Filippi, sono amareggiato e sbalordito dal contenuto delle mie dichiarazioni riportate su Sorrisi». E ancora: "Non ho mai fatto dichiarazioni per Sorrisi. È vero che da mesi sto lavorando alla nuova edizione del Festivalbar. Seguo i programmi della De Filippi da anni e mi sembra che in quest'ultimo periodo il suo lavoro a favore della musica e il suo ruolo alla ricerca di nuovi talenti abbia preso una decisa accelerazione. Quindi la chiamerò presto in un'ottica assolutamente costruttiva e collaborativa".

musica.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017