Excite

Caramella Smog, il regalo di Bersani

Samuele Bersani - Caramella Smog
Etichetta: BMG - Voto: 7.5
Brano Migliore: Cattiva

Sono pochi gli artisti in Italia che possono andare fieri del propro lavoro, che possono calcare il palco e guardare il pubblico a testa alta. Samuele Bersani (leggi qui l'intervista) dimostra a tutti gli effetti di meritare la tessera di socio di minoranza di un elite nostrana in grado di regalare emozioni e musica (quella vera e cantautorale) della quale si sente sempre più la mancanza.


a cura di Slug

Fra le fitte trame costruite agli ultimi piani delle affollate sale discografiche, Bersani è senza dubbio una mina vagante, in grado di regalare un pizzico di intelligenza e costruttività.
Il suo album fa riflettere, le sue frasi sono come un ritratto, costruite con un filo logico, mai disposte a casaccio. Samuele ci regala una caramella particolare, un lavoro da capire, da comprendere, da studiare per viverlo davvero.
Altro che canzonette, inni alla scontatezza, di gatti matti o capitani senza una mano, l'album intelligente è una rarità da gestire con parsimonia.
Caramella Smog è forse il lavoro più autobiografico e musicale dell'artista. In questo viaggio si esplora per davvero il pensiero tridimensionale di Bersani. Una finestra sempre aperta sul mondo, un occhio pronto a percepire ogni singolo movimento, ogni pregio in una società condizionata e ormai abituata ai suoi difetti.
Nutrire ammirazione per un artista che così sensibilmente ci spinge ad esaminare i problemi e le amare insicurezze che ci vivono accanto durante la nostra quotidianità è quasi un dovere.
Le undici caramelle di questo album sono allo stesso tempo dolci ed amare, a tratti velenose, dal sapore decisamente retrò.
Rispetto alle sue precedenti fatiche, Samuele spiazza l'ascoltatore da subito, presentandogli un album musicalmente controcorrente (non a caso, fra le collaborazioni, spiccano i nomi di Sergio Cammariere, Fabio Concato, Mauro Pagani, Rocco Tanica degli Elio e le Storie Tese), molto meno "orecchiabile" dei precedenti ma proprio per questo più costruttivo e ricco di contenuti, una scatola magica da scartare con tutta la calma del mondo.
Anche le storie raccontate sono da capire, sono dei mattoni incastrati tra loro che abilmente passano in rassegna le nevrosi e i tic che caratterizzano i nostri tempi e le nostre abitudini quotidiane.
Si passa senza interruzioni dalla "durata aritmetica del destino di un vip", al colore azzurro del cielo che "in teoria è conforme alla CEE".
C'è spazio anche per affrontare il tema cardine di questi anni, la moda dei divorzi e delle nuove unioni in Salto la convivenza.
Il primo singolo è Cattiva, una canzone dedicata alla discutibile attenzione che viene rivolta dai media (financo la Panini ha annunciato un album di figurine sui serial killer) ad assassini e omicidi.
Queste canzoni non rappresenteranno un must per le orecchie di coloro che, assuefatti alla musica degli ultimi anni, non hanno mai trovato in Bersani un personaggio facile da amare e al quale affezionarsi.
Eppure la morale più facile e scontata che viene fuori al termine dell'ascolto è una sola, semplice ed essenziale: coccoliamoci Samuele Bersani perchè di cantautori come lui in giro ne sono rimasti davvero pochi.

In rete:
- Leggi l'intervista di Excite a Bersani
- Sito Ufficiale
- Il sito della Bmg, la casa discografica
- Siti su Bersani in Excite Search
- Foto di Bersani in Excite Search
- Sergio Cammariere, sito ufficiale
- Fabio Concato, sito ufficiale
- Ti piace? Allora ascolta anche: Fabio Concato, Elvis Costello

musica.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017