Excite

Carmen Consoli: "Canto l'amore paterno"

"I suoni e i testi delle canzoni – racconta il testo che accompagna il disco – sono impregnati dal sentimento dell'immediatezza: la frase musicale procede per illuminazioni basandosi in modo particolare sulla sensibilità delle parole e delle melodie. Una finestra dunque, che si apre sia verso l'interno dell'essere umano alla ricerca della sua storia psicologica ed emotiva, sia all'esterno, verso la nostra società". Carmen Consoli ha presentato ieri a Milano il suo nuovo disco, Elettra. Dopo la mezza rivoluzione (e il mezzo passo falso) di Eva contro Eva, dal quale sono ormai trascorsi tre anni, era una scadenza attesissima.

Guarda le foto di Carmen Consoli

"Si tratta di un disco sull'amore paterno – ha spiegato, lei che in questi tre anni ha perso il padreElettra rappresenta un po' il mettere da parte l'amore materno per scoprire il rapporto con il padre, che è più sottile, meno scontato". Il titolo dell'album (in uscita il 30 ottobre), non a caso, ricama sulla figura mitologica che nella psicanalisi è il contraltare femminile di Edipo, ovvero la donna innamorata del padre.

Tornando al penultimo lavoro, la cantantessa ha detto che "Eva contro Eva ha tracciato una linea che ho ancora voglia di seguire. Là c'era più ricerca di sonorità e strumenti etnici, questo è più un disco di cantautorato italiano e nord europeo. Ma la ricerca musicale è quella iniziata allora".

Chiude sul tritacarne tv: "Oggi sembra che debba essere tutto subito, poi poco dopo è tutto finito, e questi ragazzi usciti dalla TV finiscono sul lettino con Elettra...".

Ascolta il primo singolo, Non molto lontano da qui

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017