Excite

Carmen Consoli: mio figlio, l'allattamento, il tour e il Presidente della Repubblica (Intervista Excite - VIDEO)

  • Facebook

di Simone Rausi

Cinque anni dopo Elettra, l’ultimo disco, Carmen Consoli fa fede alla sua “Abitudine di tornare” e propone 10 tracce di cronaca in presa diretta del nostro Paese che, per forza di cosa, non ne esce benissimo. L’ultimo disco è quello che arriva dopo il silenzio e i pianti, quello della musica e quelli del figlio Carlo Giuseppe. “In questi cinque anni sono stata nota, ma nel mio quartiere. Ero ‘famosa’ col signor Orazio del pesce. Io vivo la mia città, vado al giardinetto con mio figlio” dice. Cinque anni dopo Carmen ritrova una Sicilia “abituata alla crisi ma che si dà da fare” e un’Italia “da ricostruire sotto il profilo culturale.

Guarda l'intervista-video a Carmen Consoli

Perché con te si finisce sempre a parlare di politica? Forse per quell’aura di impegno morale e sociale che hanno i tuoi testi. Già che ci siamo, facciamo anche noi le Quirinarie. Chi facciamo diventare il nuovo Presidente della Repubblica?
Io non ci capisco troppo di politica ma mi aspetto una persona bilanciata. Mi auguro tutti e nessuno perché, in fondo, cosa può fare un uomo solo? Il popolo deve saper guidare la nave, è dal popolo che deve arrivare un certo tipo di spinta. C’è da dire che un popolo privato della possibilità di pensare, e lo è se pensiamo alla politica degli ultimi 20 anni che ha sacrificato la cultura, non ha certo i mezzi per poter ‘guidare’ al meglio.

Chissà in che Paese crescerà tuo figlio. Chissà come sarete tra qualche anno…
Spero che lui un giorno dica “Io non lo so chi è Carmen Consoli”, intesa come cantante. Non voglio che abbia la percezione di avere una mamma famosa. Cercherò il più possibile di tenerlo lontano dalle scene. Non voglio che sia uno di quei figli con la mamma che viene riconosciuta per strada. Ho lavorato per avere una vita straordinariamente normale.

Adesso lui com’è? Cosa gli fai ascoltare?
A mio figlio faccio ascoltare la filastrocca della pecorella ma anche i Led Zeppelin e i Beatles. Il rock non manca mai a casa mia. Dubito decisamente che mio figlio sarà mio fan o ascolterà la mia musica quando crescerà, probabilmente si vergognerà anche. Magari tra qualche anno mi chiederà di portarlo al concerto di Nesli e io per amore suo mi metterò ad ascoltare il rap.

L’album piace molto, sono 10 tracce-racconto tra cui anche un pezzo scritto con Max Gazzè e il fratello. Come nasce la collaborazione?
Spontaneamente, con naturalezza, come quando si concepisce un bambino. Io e Max siamo amici da anni, ci stimiamo. Mi chiese se volevo cantare la sua idea, all’inizio gli chiesi se fosse pazzo ma lui mi disse ‘Finiscila tu’. L’abbiamo finita insieme e nove mesi dopo c’era il nostro bambino.

“L’abitudine di tornare” il nuovo album di Carmen Consoli e il primo video

Tu che hai girato tantissimi teatri ora parti per i palasport. Che sonorità avrà il nuovo album in tour?
Mi hanno fatto notare che certe chitarre e certi volumi sarebbero potuti essere distorti in teatro. E allora che rock sia. Sarà un palco di ‘fimminazze’, con tre quote rosa. Anche due uomini. Mi hanno chiesto se per salire sul palco dovevano passare per Casablanca e io gli ho detto ‘No, vi vogghiu masculi’.

I talent e Sanremo. I primi fanno parte della nostra cultura musicale ormai, il secondo è ancora un grande evento. Avevi valutato l’idea di partecipare quest’anno?
Sanremo? Troppa tensione emotiva. Io sto ancora allattando, mi finisce il latte. Quelli che escono dai talent sono bravissimi. Anche io ci avrei provato se avessi iniziato adesso. Nel 1994 il mio produttore, quando iniziai, mi disse di cercarmi subito un lavoro. Mi aprì gli occhi e mi disse che forse un giorno, 10 o 15 anni dopo, avrei vissuto di musica. Per fortuna poi ci fu Sanremo e le cose andarono meglio ma la questione è che eravamo preparati al concetto che non c’era tutto subito. Oggi coi talent questa cosa un po’ cambia. Il successo arriva subito, bisogna però mantenerlo.

Il resto dell’intervista, in cui Carmen Consoli parla della vita con il figlio, degli impegni e un breve estratto live di seguito nel video.

musica.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017