Excite

Caso Carta, Linus smentisce (e provoca)

Marco Carta, la telenovela continua. Stamattina Linus ha nettamente smentito ogni dichiarazione sul giovane cantante cagliaritano, tantomeno la volontà di boicottarne deliberatamente la tramissione del pezzo vincitore di Sanremo 2009 La forza mia nel corso di Deejay chiama Italia. Molto semplicemente, dice, si tratta di gusti. Lo ha fatto di getto, direttamente dal suo blog.

Guarda le foto di Marco Carta

D'accordo con Linus? Vota il sondaggio

"Da questa mattina sono tempestato di mail che arrivano, in misura più o meno equilibrata, da quelli che odiano e quelli che amano il giovane vincitore del Festival - ha scritto il maratoneta-dj – il motivo è una mia dichiarazione, mai fatta, in cui (secondo un quotidiano) ieri avrei detto che sulla mia radio non avrei mai passato Marco Carta. Per di più, che non lo avrei mai passato per protesta. Per protesta nei confronti di chi e di cosa?". Quindi, punto primo: mai parlato di Carta e mai rilasciato né pronunciato il fatidico Carta (non) canta.

Tuttavia il direttore artistico di Radio Deejay s'è sentito in dovere di precisare: "Non credo che lo metterò nel mio programma semplicemente perchè non mi appartiene, né musicalmente e né generazionalmente, ma non vedo perchè dovrei fare campagna contro un ragazzo che manco conosco. A Platinette piace e lo mette, punto. Io non mi ci rivedo, non ne ho l’età, il programma è il mio, e quindi non lo metto, ma non c’è nessuna dietrologia".

E chiude con una provocazione, sfociando nell'insulto indiscriminato qando sarebbe bastata una semplice smentita: "Anzi, domani lo metto per fare un dispetto a tutti gli imbecilli e ai maniaci del complotto. E anzi, se vorrà venirci, lo inviterò volentieri in trasmissione". Rispetto, mister Pasquale Di Molfetta: di imbecilli ce ne sono molti anche dentro le radio, non solo fra chi pensa che una manciata di emittenti decida, di comune accordo con le major, quel che deve o non deve sfondare.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017