Excite

Caso Mori, Gori: "Sia meno lenta e più rock"

"Ho deciso di restare ad X Factor fino alla fine perché gli impegni si rispettano. Anche quando accadono fatti volgari come l'agguato che ho subito ieri in onda da un maschilismo di terz'ordine. E rimanere mi consentirà anche di far capire meglio come sono e non come vorrebbero farmi apparire". Parola di Claudia Mori, che sgombra così il campo dalle tanto minacciate dimissioni dal ruolo di giudice del talent show di Raidue, dopo il litigio di mercoledì scorso durante della diretta.

Vai allo Speciale su X Factor 3

Vota il tuo preferito

"Non ci sto a questi giochi bie­chi, stupidi, televisivi di bassa lega. È chiaro che a 65 anni non sono come 30 anni fa – aveva detto la Mori – ma che ci siano degli imbecilli che fanno una cosa del genere mentre so­no qua a metterci la faccia... è facile - aveva aggiunto - che da domani vi dovrete andare a cercare un altro giudi­ce". Queste le dichiarazioni che avevano fatto tremare autori e telespettatori, anche se il giudizio sulla Mori rimane in sospeso sin dalla prima puntata e forse molti, sia dentro che fuori, vorrebbero vederla saltare.

Guarda il video di Claudia Mori che minaccia di lasciare la trasmissione

La vicenda, tuttavia, non si chiude qui. Infatti ieri sera Giorgio Gori, amministratore delegato di Magnolia, ha risposto alla moglie di Celentano con un lessico che dovrebbe esserle famigliare: "E' possibile che a Claudia Mori sia stata usata una indelicatezza, trattandosi di una signora, ma la sua reazione è del tutto fuori misura. Per una piccola cosa su cui avrebbe fatto bene a sorridere ha ricevuto abbondanti scuse. Ora da lei ci aspettiamo che sia meno lenta e un po' più rock".

Foto ©Lapresse

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017