Excite

Chinasky - Great taste hits

Etichetta: K-Factor - Voto: 7
Brani migliori: Marianne, Phonorama

Non si capisce bene da che lato sonoro i Chinasky si schierino. Forse la psichedelia? Forse il rock'n'roll? O magari semplicemente il pop?
Il quintetto trevigiano ama dare un doppio senso a tutti i contesti che li riguardano, siano essi musicali o semplicemente personali. A cominciare dalla nome della band: dedica ad Henri Chinaski, pseudonimo dellimmortale Charles Bukowski o semplice tributo al cielo cinese?
Non vi è dato sapere.

a cura di Slug

Ciò che invece risulta piacevolmente chiaro è il sound che questi ragazzi riescono a sprigionare dai loro pezzi.
La loro musica è fresca come una brezza d'estate ma anche calda, ridondante,coinvolgente e lievemente isterica come i ritmi della vita cittadina.
La voce di Katya Scarpulla ricorda da vicino le stridule tonalità degli Stereolab mentre il groove che cresce tutto intorno è sembra riprendere il discorso lasciato in sospeso dai Sonic Youth.
Ascoltando "Great taste hits" ti ritrovi immerso in un oceano schizofrenico nel quale si passa senza apparente cognizione di logica dalla beatlesiana ed acustica "Alpha in a song" all'organistica "I Can Smoke" per poi dirottare rapidamente verso il garage rock di "Phonorama".
I Chinasky, definiti "gruppo rotante", per la loro capacità di alternare diversi strumenti tra loro, sono dei concertisti nati, ottimi conoscitori di musica che riescono nei loro brani a far trasparire senza vergogna le loro molteplici influenze.

musica.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017