Excite

Chris Brown condannato a 131 giorni extra in prigione per aver violato la libertà vigilata

  • Getty Images

La star del R&B, Chris Brown, è stato condannato a 131 giorni extra di prigione, dopo che ammesso di aver violati i termini della sua libertà vigilata. Brown era stato messo sotto custodia da Marzo scorso, quando era stato apparentemente cacciato dal centro di disintossicazione in cui era ricoverato. L'artista era stato condannato per l'aggressione alla sua ex fidanzata Rihanna, avvenuta nel 2009, e il giudice lo aveva condannato a 365 giorni di arresti in libertà vigilata, dopo che aveva già passato 234 giorni in prigione e in una clinica di cura.

Guarda le foto del volto di Rihanna dopo l'aggressione di Chris Brown

Non è ancora chiaro se il giudice della corte James R. Bradlin sconterà la permanenza in prigione per Brown, vista la sua ammissione e la buona condotta che ha sempre tenuto mentre scontava la sua pena. Se la corte e le forze dell'ordine lo riterranno opportuno, infatti, Brown potrebbe ottenere un rilascio anticipato, possibilità confermata anche dall'avvocato di Brown, Mark Geragos, che ha affermato che il suo cliente verrà presto rilasciato. Geragos ha detto che il suo cliente ha imparato molto bene la lezione dall'esperienza che ha vissuto, quindi ci si aspetta che la sua condotta sarà ineccepibile e presto sarà fuori di prigione.

Chris Brown, vincitore ai Grammy Awards, aveva avuto un alterco con la sua ex fidanzata Rihanna poco prima della serata dei Grammy nel 2009 e, in quell'occasione, la cantante lo aveva denunciato per aggressione. Ad ottobre scorso, mentre Brown si trovava agli arresti domiciliari, è stato accusato di aver attaccato un uomo all'esterno di un hotel e venne denunciato nuovamente per il reato di aggressione. Durante la sentenza per quest'ultima aggressione, Brown aveva ammesso di aver commesso il crimine, rispondendo di sì a tutte le domande della corte.

Il giudice Bradlin ha deciso che Brown dovrà completare le restanti ore di servizi sociali con una piccola aggiunta che le porta a un numero di 1000 ore, mentre gliene rimanevano 800, una volta che verrà rilasciato dalla prigione. Il giudice dice di aver tenuto conto che Brown era piuttosto giovane quando attaccò Rihanna e che gli era stata diagnosticata precedentemente una malattia mentale, anche per questo a Brown era stato ordinato un trattamento in clinica per la gestione della rabbia, l'abuso di sostanze e disordini da personalità bipolare.

Guarda il video Loyal di Chris Brown feat. Lil Wayne e Tyga

musica.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017