Excite

Coldcut - Sound Mirrors

Etichetta: Ninja Tune - Voto: 7.5
Pezzo migliore: A whistle and a prayer

Fatto: poco più di un anno fa uscì un greatest hits dei Coldcut.
Realtà: primo in classifica in UK e USA Fatto: questinverno il gruppo ha dato alle stampe un paio di singoli. Realtà: in un momento di grande rivalutazione per il breakbeat (arte nella quale More e Black possono essere considerati pionieri) il loro rientro in scena ci sta che è una bellezza.


Everything is under control e Man in a garage, i due singoloni, ce li restituiscono in pompa magna.
Poste queste due realtà, viene facile immaginare che l'attesa per Sound Mirrors, il nuovo disco dei Coldcut a nove anni di distanza dal precedente, fosse altissima. Ebbene, l'album nuovo è ormai nelle valigette di ogni DJ che si rispetti nonché nelle case di ogni amante della musica da ballo. Aiutato da uno stupendo terzo singolo in aria di downbeat (A whistle and a prayer) pubblicato in contemporanea (e dove il fischio del titolo viene rappresentato con un sapiante uso del Theremin), l'album si presenta né più né meno per quello che ognuno di noi si era immaginato: Grandi groove elettronici, ottima ricerca sul suono, testi impegnati e ospiti d'eccezione (oltre a Jon Spencer, voce guida sulla già famosa everything is under control, anche Saul Williams, Mike Ladd, Robert Owens, Roots Manuva, Amiri Baraka e Annette Peacock!).
Coldcut, come si diceva, provengono direttamente dal mondo della prima HOUSE di Chicago e a loro sono attribuiti alcuni dei più efficaci remix della storia della dance recente oltreché, per l'appunto, di quella di un tempo (Ricordate Paid in Full di Erik B. & Rakim?) e grazie a queste credenziali sono giunti fino ad oggi con una credibilità ben più che dignitosa. Al pari di novelli Kraftwerk o, se non volessimo esagerare, di pionieri del Drum'n'Bass, il duo di DJs è riuscito a conquistarsi l'affetto del pubblico e il rispetto dei critici proprio grazie al sapiente lavoro di idiosincrasia costruita tra gli umori del dancefloor e l'impegno sociale. Detto questo, sull'album c'è poco da aggiungere se non che suona che è una meraviglia.
Se non vi spaventa la possibilità di mettervi a ballare in mezzo alla strada, consiglio di cacciarlo istantaneamente nel vostro lettore portatile perché è probabile che per un po' non possiate più farne a meno.

musica.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017