Excite

Conrad Murray: 'Jacko s'iniettò il Propofol da solo'

A più di un anno dalla morte Michael Jackson continua a far parlare di sé. E non solo per i folli introiti che la sua scomparsa ha prodotto (si parla di un miliardo di dollari, leggi la news), ma per il mistero che ancora avvolge le sue ultime ore di vita.

'Jacko si è iniettato da solo il Propofol mentre non mi trovavo nella stanza'. Questa l'ultima dichiarazione di Conrad Murray, il cardiologo dell'ex re del pop formalmente accusato di omicidio colposo per la morte improvvisa del cantante.

Guarda le foto del letto di morte di Michael Jackson

Murray ribadisce così - in un'intervista sul numero di Gentein edicola da oggi che promette di sollevare ulteriori polemiche - la linea della sua complicatissima tesi difensiva per il processo che si terrà a breve.

musica.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017