Cover, vince The dark side of the moon

Sono loro ad aver sfornato la miglior copertina di tutti i tempi. Come loro chi? I Pink Floyd. E il disco è (per molti non c'era alcun dubbio) The dark side of the moon, registrato tra maggio 1972 e gennaio 1973 ai mitici studi di Abbey Road di Londra. Un album storico che ha venduto oltre 45 milioni di copie, rimanendo nella Billboard Top LPs & Tapes per 741 settimane tra 1973 e 1988. Record d'altri tempi.

Il verdetto è stato emesso dal sito britannico Musicradar, della stessa famiglia di Guitar world e Total guitar. Il famosissimo prisma colpito da un raggio di luce è stato realizzato proprio nel 1973 da George Hardie del team di designer Hipgnosis. The dark side of the moon ha battuto di un voto il bambino fluttuante in piscina di Nevermind dei Nirvana mentre al terzo posto ha lasciato Sgt Pepper's lonely hearts club band dei Beatles.

Scorrendo la classifica, al quarto posto c'è London calling dei Clash e al quinto l'album omonimo dei Rage against the machine. Dietro segue The number of the beast degli Iron Maiden, in settima il White album dei Beatles (che dunque toccano le due presenze fra le prime dieci) in ottava Unknown pleasure dei Joy Division. Chiudono questa singolare Top Ten In the court of the Krimson king dei King Crimson e Animals dei Pink Floyd, anche loro con un doppio disco in classifica.

musica.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2014