Excite

CREME - Sulla collina puoi seppellire ciò che non ami più

Etichetta: Faier Entertainment
Voto: 7
Brano migliore: Sulla collina (puoi seppellire ciò che non ami più)


E’ pugliese, all’anagrafe fa Maurizio Vierucci ma si fa chiamare Creme. Non ho ancora capito se si pronunci all’italiana o all’inglese. Tra le due preferirei la prima ma… sono quisquilie inutili. Il suo disco ha un titolo lungo, Sulla Collina Puoi Seppellire Ciò Che Non Ami Più, preso dalla canzone che lo apre e che vede la collaborazione di Cristina Donà (della quale sta aprendo anche qualche data del tour). Il pezzo è gradevolissimo, con uno splendido middle-eight fischiettato, come sarebbe un brano rubato a un film di Sergio Leone. Donà fa i cori, qualche armonia vocale e una breve parte solista.

Lui, Creme, non ha una gran voce ma non nel senso che è brutta, tutt’altro. E’ semplicemente normale. Una voce come l’hanno in tanti con la quale devi avere davvero qualcosa d’interessante da dire, altrimenti non ti sta a sentire nessuno. E lui di cose da dire, da raccontare ne ha molte. E lo si sta a sentire con molto piacere. Per ora si limita a raccontarci dieci piccole storielle fatte di provincia e di vita quotidiana. Fulminanti perle di saggezza giovanile (Fare un Gruppo è un po’ Morire) oppure la lotta con le proprie ambizioni e le conseguenze buone e cattive della fama (Famoso) che si fanno subito canzonetta, nella più nobile delle accezioni. Sono brani che prendono dalla canzone d’autore italiana più rockettara di ieri e di oggi (dal primo Edoardo Bennato e Ivan Graziani fino a Afterhours, Moltheni e Tre Allegri Ragazzi Morti) che, come per gli ispiratori citati, non dimenticano mai maestri stranieri come Dylan, Lennon e Steve Wynn.

Quelli di questo disco sono pezzi immediati, ben scritti e ironicamente proposti con caustica indifferenza ed arrangiati in maniera che più classica non si può: chitarre acustiche, armonica, basso, batteria. Nient’altro. Tra i collaboratori spicca piacevolmente anche il nome di Amerigo Verardi (Allison Run, Lula, Lotus…), suo illustre concittadino. Con le vacche magre di questi tempi in materia di musica leggera italiana, direi che è una delle migliori sorprese di fine anno. Un esordiente da tenere d’occhio, con le orecchie bene aperte.


musica.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017