Excite

Crimson Jazz Trio - King Crimson Songbook / Volume One

Etichetta Voiceprint   - Voto: 8

Brano migliore: Starless

 

Pensandoci, sebbene la creatura di Robert Fripp sia tra le più innovative ed apprezzate della musica del ventesimo secolo, sono pochi i musicisti che si sono cimentati in cover dei King Crimson.

I punto è che Robert Fripp, uno dei pochi musicisti a godere della stima indiscriminata di un numero enorme di colleghi (di qualsiasi estrazione), ha fatto delle sue innovazioni sonore una qualità davvero inimitabile.

Una grande ricerca del suono prima ancora che unautentica scuola musicale, lo hanno reso unico e irripetibile. Ecco la ragione principale per cui misurarsi con il suo vastissimo repertorio è da sempre compito per pochi.

A provarci con eccellente risultato arriva adesso questo trio che, già dal nome, ha scelto di rendere omaggio al Re Cremisi provando a rileggerne il repertorio senza supporti artificosi ma, al contario, affidandosi a scarni arrangiamenti jazz di stampo tradizionale.

Il Crimson Jazz Trio basa il proprio repertorio su quello dei King Crimson prendendone in esame tutte le diverse incarnazioni, sia quella degli esordi con Greg Lake che quella della rinascita con Adrain Belew. Il risultato è un disco che suona squisitamente retrò, senza mancare in freschezza ed intuizione. Le rivisitazioni di monumenti come 21 Century Schizoid Man o Starless, per strano che possa sembrare, brillano di nuova luce rinascendo completamente ricreati. Pensando alle registrazioni originali viene facile immaginare quanto debba essere stato impegnativo il lavoro di arrangiamento per convertire in partiture immortali le travolgenti intuizioni sonore che hanno fatto dei dischi dei King Crimson degli autentici classici.

Fripp in persona, da suo sito, consiglia lascolto di questo album e non è difficile credere che vada fiero di questa operazione così densa di rispetto e devozione.

Jody Nardone (pianoforte), Tim Landers (contrabbasso) e Ian Wallace (batteria) ci regalano i primi otto episodi di un Songbook (lalbum ha un sottotitolo Volume One- che ci fa sperare in almeno un secondo capitolo) che accontenterà i fans dei King Crimson tanto quanto gli appassionati del jazz tradizionale. Imperdibile.

musica.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017