Excite

Dalla Chiesa al Controfestival

Ci sarà un altro Festival della canzone, oltre a quello pluripubblicizzato di Sanremo; si terrà dal 2 al 6 marzo e avrà Mantova come location.
Il progetto è stato ideato e curato da Nando Dalla Chiesa e si terrà all'interno del teatro Ariston (come quello di Sanremo). Sul palco si avvicenderanno una trentina di esordienti in gara che non pagheranno alcuna somma di iscrizione e saranno affiancati da una ventina di big.
Ogni artista avrà a disposizione venti minuti di esibizione in teatro e un intero concerto in altri spazi (tutti aperti gratuitamente).

Il comitato promotore dell'iniziativa, formato, oltre che da Dalla Chiesa, dalla scrittrice Lidia Ravera, dallo psicologo Fulvio Scaparro, dal giornalista Fabio Zanchi e dall'imprenditore Paolo Rampi ha, come idea di base, quella di progettare un qualcosa di clamoroso contro il pensiero unico dominante, quello sanremese appunto.
Il giorno successivo alla presentazione del Festival di Mantova, sono arrivate le prime smentite dagli artisti segnalati come probabili partecipanti alla kermesse musicale. In una nota della On The Road Agency, che cura gli interessi di Nada, Max Gazzé e Paola Turci si legge: 'Pur augurando tutto il bene possibile a tutte le iniziative a favore della musica, ad oggi non esiste alcuna trattativa per la partecipazione al Controfestival'.
Anche la Mescal, casa discografica dei Subsonica, ha fatto sapere che 'smentisce categoricamente la presenza dei Subsonica o di altri suoi artisti al Festival che si terrà al Teatro Ariston di Mantova.
Si attendono ulteriori sviluppi...

musica.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017