Excite

Diodato ad Excite: "I talent? Appiattiscono il mercato musicale", l'intervista prima di Sanremo 2014

  • Youtube

A Sanremo 2014 compare tra le nuove proposte con la canzone "Babilonia", ma Diodato di strada musicale ne ha fatta davvero tanta. Il tarantino 32enne ha all'attivo un album di inediti "E forse sono pazzo", uscito lo scorso aprile 2013; inoltre, ha riarrangiato la canzone di Fabrizio De André, "Amore che vieni amore che vai" diventata colonna sonora del film "Anni felici" di Daniele Luchetti. E come se non bastasse, il 2013 l'ha consacrato al Medimex, artista dell'anno Deezer. Con grandi riconoscimenti sulle spalle approderà all'Ariston tra una ventina di giorni. Ecco cosa ci ha raccontato alla vigilia della kermesse.

Cosa rappresenta per te Sanremo?
È indubbiamente una grande opportunità, ma mi piace vederlo anche come un piccolo premio per tutti coloro che hanno lavorato duramente in questi anni. Spero ci dia la possibilità di intensificare l’attività dal vivo.

Guarda tutte le foto di Diodato

Come ti stai preparando?
Per il momento sono abbastanza sereno e spero di arrivare lì con la stessa serenità. È una cosa bella quella che mi sta accadendo e vorrei viverla appieno senza troppe ansie.

Chi ha la stoffa per vincere questa edizione tra le nuove proposte?
Non saprei. Credo sia però davvero una bella edizione. Ci sono molti artisti che girano già da un po’ e che hanno anche dei dischi alle spalle. Più che scommesse mi sembrano reali proposte e questo credo sia importante.

In un minuto convincici che la tua canzone “Babilonia” proposta a Sanremo è la migliore.
Non sono mai stato bravo in queste cose. Credo ognuno di noi abbia la sua assurda Babilonia in cui è facile perdersi e sentirsi scoraggiati. Credo sia facile ritrovarsi nelle mie parole e l’ho capito dai messaggi che mi arrivano in questi giorni. Paradossalmente un brano molto personale e intimo sta arrivando a tanti. È la magia della musica.

Nonostante tu faccia musica da parecchi anni, solo adesso (in aprile 2013) sei riuscito a pubblicare un album tutto tuo di inediti “ E forse sono pazzo”. Come mai?
Un po’ per mie insicurezze passate e un po’ perché non avevo trovato le persone giuste con cui lavorare alle mie cose.

Perchè in Italia è così difficile emergere in ambito musicale?
Perché i canali sono un po’ saturi, c’è tantissima proposta, non tutta di qualità ed il mercato si è appiattito sui vari talent. Non c’è più bisogno di rischiare, il prodotto arriva già ben confezionato e pronto all’uso. Internet è una grande possibilità ma sono talmente tanti i progetti che girano sulla rete e le informazioni che arrivano che l’ascolto è diventato frenetico e distratto.

Sei stato premiato come autore Deezer dell'anno. Cosa ti aspetti, adesso, all'indomani di questo grande apprezzamento dimostrato?
Spero di fare molte cose belle. L’interazione che c’è tra Deezer e gli artisti stessi è uno degli aspetti più interessanti e potrebbe rappresentare un importante punto di svolta, non solo per me.

Cosa rappresenti nel mare magnum della musica? Chi sei, come ti collochi?
Queste sono domande difficili. Faccio le mie cose con passione e attenzione. Sono uno schiavo della bellezza e spero di riuscire in qualche modo a farle da tramite.

Quali sono le tue muse musicali?
Sono semplicemente le cose che mi accadono e che mi girano intorno. Mi capita spesso di averle vicino a lungo ma di non riuscire a vederle fino a quando non divengono distanti e forse ormai irraggiungibili.

Perchè non sei passato da X Factor, Amici, The Voice visto che oggi pare siano una tappa obbligata per gli emergenti?
Come dicevo precedentemente credo ci sia una certa tendenza al confezionamento attento un po’ troppo al solo mercato e poi perché credo sia un posto più adatto agli interpreti che ai cantautori.

Hanno paragonato la tua voce a quella di Giuliano Sangiorgi dei Negramaro? Cosa ti senti di dire a riguardo?
Giuliano è una grande voce ma credo basti un ascolto un po’ più attento per capire quanta distanza c’è tra noi.

Ascolta la canzone "Babilionia" di Diodato per Sanremo 2014

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017