Excite

E' morto Stefano Rosso

È morto lunedì sera a Roma il cantautore Stefano Rosso, il 7 dicembre avrebbe compiuto 60 anni. A fine anni Settanta era diventato famoso grazie alla canzone "Una storia disonesta".

Rosso, il cui vero cognome era Rossi, debuttò nel 1969 in coppia con il fratello nel duo Romolo e Remo, con la canzone "Io vagabondo". Nel 1980 prese parte al festival di Sanremo con la canzone "L'Italiano".

Caratterizzato dai suoi testi ironici e autobiografici, Rossi si segnalò per brani come "Odio chi" e "Bologna '77", dedicata a Giorgiana Masi, ragazza uccisa a Roma durante una manifestazione organizzata dai radicali.

Nei primi anni '80, causa una delusione amorosa, si arruolò nella legione straniera. Nel 1985 tornò sulle scene, partecipando a "Un disco per l'estate" con "Bella è l'età". Nel 1987 è la volta dell'album "Com'è difficile", mentre due anni più tardi esce "Femminando". La Rca pubblica nel 1997 "Miracolo italiano", una raccolta con tre inediti, e nel 2001 "Il meglio", contenente anche alcuni inediti, tra cui "Preghiera", incisa venticinque anni prima da Mia Martini. Negli ultimi anni Rosso era tornato ad esibirsi in pubblico e ad incidere dischi.

Stefano Rosso, una storia disonesta

musica.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017