Excite

Elton John, l'Ue rivuole i 720mila euro del concerto a Napoli

L'Unione Europea batte cassa. Rivuole 720mila euro dal Governo e dalla Regione Campania erogati l'anno scorso nell'ambito dei finanziamenti del Fondo per lo sviluppo regionale europeo. Motivo? Quei soldi facevano parte di una tranche più ampia, da 2,25 milioni di euro, da utilizzare per progetti culturali a lungo termine. Roba che rimanesse sul territorio, insomma. A quanto pare, invece, sarebbero stati sfruttati solo per il concerto di Elton John dell'11 settembre 2009 alla famosa festa di Piedigrotta.

Ton Van Lierop, portavoce del Commissario europeo per le Politiche regionali Johannes Hahn, ha fatto notare che 'si è trattato di un solo concerto', mentre i finanziamenti ricevuti dovevano essere destinati 'solo a progetti a lungo termine, non ad eventi one spot'. Tombola.

La procedura è partita a seguito di una denuncia presentata dal leghista Mario Borghezio, che ormai a Bruxelles è di casa, e la Commissione europea s'è accorta il 10 novembre (oltre un anno dopo il fatto) del parziale e difforme utilizzo dei soldi, imponendone la restituzione. In realtà, i fondi verranno di fatto dedotti dalla prossima erogazione per lo sviluppo regionale. Quindi nessun esborso, semmai minor introito per il futuro. Già lo scorso agosto la Procura di Napoli aveva avviato un'indagine conoscitiva, dubbiosa sui finanziamenti del concerto e sulle basi di un esposto anonimo. Ma, alla fine, non fu aperto nessun fascicolo. Ora è direttamente l'Ue a rimettere i conti in chiaro.

musica.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2014