Excite

Emma Marrone, addio Twitter e Facebook: la verità sull'Eurovision

  • Twitter @emmamarrone

Emma Marrone è caduta sotto i colpi delle numerose critiche che la hanno investita in questo periodo, a patire dal fallimento all'Eurovision 2014 dove ha ottenuto il risultato peggiore di sempre. Del resto il detto dice: chi è senza peccato scagli la prima pietra, e non è applicabile alla Marrone di certo, che ha fatto delle affermazioni difficilmente fraintendibili, per cui ora dice di essere stata fraintesa. Che le lacrime di Emma siano di coccodrillo? Potremmo partire dalla sua affermazione che Conchita Wrust non aveva speranze senza barba, mentre la drag queen si porta a casa il trofeo. Però ora emerge che Emma, in realtà, l'unica foto che ha chiesto era con Conchita e non ha “rosicato” per la sua vittoria, voleva solo dare del suo meglio. La barba l'aveva colpita, ma afferma che Conchita ha una bella voce e si sono anche scambiate i rispettivi dischi.

Guarda le foto di Emma Marrone che gattona con gli slip in vista all'Eurovision 2014

Per quanto riguarda le critiche mosse al suo inglese, Emma dice di sapere perfettamente di non avere “l'accento di Oxford”, ma si è buttata. La sua confessione su Repubblica continua e parla del suo famoso vestito, dicendo che, una volta che si sono visti i pantaloncini, non la hanno risparmiata perchè la fanno sempre a pezzi. Emma parla anche di Suor Cristina e dell'alterco avuto con J-Ax a riguardo della suora e del suo selfie con la banana. La cantante dice di essersi chiarita con il rapper e che non voleva attaccare Suor Cristina né tantomeno The Voice, e che la sua affermazione voleva dire che “l'abito non fa il monaco” e deve valere per tutti.

Emma parla anche del suo tour e delle affermazioni che, con le sue tutine, sembrava il Gabibbo o un personaggio dei Teletubbies. La cantante spiga che era costretta a mettere le tutine, perchè l'avevano operata di nuovo all'utero a causa di un tumore e vestiva una guaina che la fasciava dall'inguine allo sterno. Emma non pensava nemmeno di riuscire a fare tutte le date del tour, e lo stilista Ennio Capasa la ha aiutata cercando un tessuto elastico e morbido. Insomma, tutte queste critiche andrebbero rilette sotto un'ottica differente, magari Emma non si è espressa al meglio e probabilmente le sue dichiarazioni andavano prese con le pinze, ma la cantante dice che con lei c'è un accanimento da parte dei media.

Ora la Marrone vuole solo una pausa, dice di stare veramente male perchè non riesce ad essere indifferente alle cattiverie che le sono state dette, si sente come se nessuno l'abbia perdonata per essere una che viene da un talent. Emma si prende quindi un periodo di silenzio, non sarà più sui socialnetwork e si concentrerà sul suo tour che partirà il 7 luglio dall'Arena di Verona e, nella data di Lucca l'11 luglio, avrà come ospite Rufus Wainwright, di cui lei sarà ospite nel suo concerto a Roma all'Auditorium Parco della Musica il 3 luglio. Emma non si ritiene la versione peggiore dell'Italia, sa di poter migliorare e che vuole ricominciare da capo, cercando di prendere il brutto e il bello della vita.

Guarda il video di Emma Marrone con La Mia Città all'Eurovision 2014

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017