Excite

Enigma sul corpo di James Brown

Sarà l'effetto Michael Jackson o autentica preoccupazione, fatto sta che da qualche giorno è spuntato un nuovo caso intorno al corpo della leggenda del soul James Brown: la presunta figlia illegittima sostiene di non sapere dove siano finiti i resti dell'altrettanto presunto padre. Seppellito in una cripta di una casa di famiglia in South Carolina dopo la morte, la notte di Natale del 2006, doveva poi essere trasferito in un mausoleo pubblico. Ma il suo corpo ora è sparito: LaRhonda Pettit, 48 anni, è convinta che si tratti di un complotto. I resti non ci sono più, qualcuno li avrebbe fatti sparire per evitare che l'autopsia rivelasse il vero motivo della morte del cantante.

Tramite le colonne di Nme.com è però intervenuto sulla vicenda anche il direttore del cimitero della casa C.A. Reid: 'Non c'è alcuna verità in quel che è stato detto – ha dichiarato il funzionario – saremmo stati contattati e avvisati se ci fossero stati dei movimenti della salma'. Quindi, il corpo dovrebbe ancora essere dov'era, in South Carolina.

La Pettit è solo una delle tante persone saltate fuori dopo la morte di Brown sostenendo di esserne figlia illegittima. Di lei non c'era traccia nel testamento.

musica.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017