Excite

Enrico Ruggeri su FB: "Il mio disco va male, voi scaricate?"

  • Infophoto

Enrico Ruggeri non ha peli sulla lingua e porta all'attenzione del pubblico, e in particolare del suo pubblico, i primi riscontri sul suo ultimo disco "Le canzoni ai testimoni": riscontri non positivi, come ammette senza problemi il cantante.

"Tutti i cantanti sono soliti snocciolare cifre quasi sempre gonfiate sulle loro vendite - scrive su Facebook - Io invece voglio essere sincero: il mio nuovo cd non sta andando bene. Tutti mi fanno i complimenti, tutti dicono di averlo ascoltato, ma le vendite sono molto più basse della mia media".

L'ex giudice di X Factor riflette sui social media che lo hanno avvicinato ancor più ai suoi fan, senza risultati sulle vendite del disco: "Mi sembra strano proprio in un momento in cui grazie a facebook e twitter ho instaurato un rapporto continuativo e cordiale con decine di migliaia di persone. Non posso pensare che tutti questi miei amici vogliano solo interagire con me senza aver voglia di sentirmi cantare".

Infine un dubbio, tirando i ballo i suoi fan (fan su Facebook ma forse non nei negozi di dischi): "Non voglio pensare che tutte queste persone lo abbiano scaricato illegalmente".

Tra i commenti arrivati a Ruggeri sono in tanti a far presente il prezzo troppo alto dei cd in un periodo di crisi generale. Può bastare questo per spiegare il flop dell'album "Le canzoni ai testimoni"? C'è chi ammette: "Scusa ma, è brutto; per i miei gusti si salva poco. Lo ho scaricato, cosa sovente: prima ascolto e poi compro". Al contrario c'è chi dice: "Ascoltarlo originale è bellissimo, io lo faccio ancora con il mio ormai vecchio lettore CD portatile e le cuffiette ( luce soft, sola in tranquillita'), così si ascolta la musica".

Comunque il dibattito è aperto, ecco le voci di altri fan: "I social network non sono la bacchetta magica. È vero, avvicinano i tuoi fan a te, ma non sono in grado automaticamente e improvvisamente di far schizzare le vendite. Non è loro mestiere". E ancora: "Gli artisti, specialmente i big come te, devono trovare metodi di diffusione diversi. Dare un segnale anche al sistema di produzione e distribuzione".

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2019