Excite

Eurovision 2014: sexy gemelle russe Tolmachevy contestate, l'elenco dei finalisti

  • youtube

Il palco dell'Eurovision Song Contest 2014 sembra ormai il terreno di scontro virtuale di una guerra reale, una guerra che ha poco a che fare con gli ultimi scontri tra Russia e Ucraina su un terreno molto più delicato, quello della possibile guerra civile. Piuttosto lo scontro è stato tra i sostenitori su tutta la linea delle sexy gemelline russe di 17 anni e quelli che non hanno apprezzato i commenti omofobici e anti-europei arrivati dalla Russia in questi giorni. Alla fine della sera, però, sia Russia che Ucraina sono passate alla finale di sabato 10 maggio, dove affronteranno anche Conchita Wurst, il transgender che può essere definito la pietra dello scandalo dal punto di vista della Russia.

Guarda le foto di Emma Marrone hot e in mutande all'Eurovision Song Contest 2014

Nell'ultima settimana l'Eurovision quanto Conchita Wurst, sono stati vittima di un violento attacco da parte della Russia. Il tutto è partito con la petizione che alcune famiglie russe hanno voluto portare avanti per far oscurare le performance del transgender dalle televisioni russe. Con più di 15.000 firmatari la petizione recitava che il travestito Conchita Wurst era un cattivo esempio per i figli della Russia, che avrebbero potuto essere stati malamente influenzati dal transgender e diventare succubi della sodomia lussuriosa praticata dai liberali europei. I russi sottolineavano anche quanto in Russia si cerchi di mantenere valori salutari e normali per la famiglia basati sul rapporto tra uomo e donna.

Dopo gli attacchi a Conchita, però, la Russia non si è fermata, e il portabandiera delle leggi omofobiche, Vitaly Milonov, era passato ad attaccare direttamente l'intero evento dell'Eurovision, proponendo anche di far ritirare le due gemelle 17enni dalla competizione. Secondo Milonov, infatti, l'Eurovision era la gay parade d'Europa e uno show sodomita. Non ci si stupisce quindi che, dopo la vittoria decretata dalla giuria delle gemelline russe che sono passate alla finale di sabato, ci sia stata tanta gente che non ha gradito questo regalo fatto alla Russia. Probabilmente si pensa che il paese non meriti nemmeno questa chance, ma il fair play dei giudici dell'Eurovision va apprezzato e, probabilmente, c'è anche un moto di superiorità perchè qui si parla di musica e non ci si abbassa a raccogliere certe provocazioni.

Per la prima semi finale sono già passati quindi Armenia, la favorita, Svezia, Islanda, Russia, Azerbaijan, Ucraina, San Marino, Montenegro e Ungheria, mentre per la seconda semi finale sono passati Malta, Norvegia, Polonia, Austria, Finlandia, Belarus, Svizzera, Grecia, Slovenia e Romania. Ora non resta che attendere il Grand Finale di sabato 10 maggio dove si scontreranno i big che sponsorizzano l'evento, tra cui l'Italia con Emma Marrone, e tutti coloro che ce l'hanno fatta ad arrivare alla finale. Ecco l'elenco dei 26 artisti e paesi partecipanti alla finale di sabato:

  • 1. Ucraina – Mariya Yaremchuk “Tick – Tock”
  • 2. Belarus – Teo “Cheesecake”
  • 3. Azarbaijan – Dilara Kazimova “Start A Fire”
  • 4. Islanda – Pollaponk “No Prejudice”
  • 5. Novergia – Carl Espen “Silent Storm”
  • 6. Romania – Paula Seling & OVI “Miracle”
  • 7. Armenia – Aram MP3 “Not Alone”
  • 8. Montenegro – Sergej Cerkovic “Moj Svijet”
  • 9. Polonia – Donatan & Cleo “My Slowianie – We Are Slavic”
  • 10. Gercia – Freaky Fortune feat. RiskuKidd “Rise Up”
  • 11. Austria – Conchita Wurst “Rise Like A Phoenix”
  • 12. Germania – Elaiza “Is it Right”
  • 13. Svezia – Sanna Nielsen “Undo”
  • 14. Francia – TWIN TWIN “Moustache”
  • 15. Russia – Tolmachevy Sisters “Shine”
  • 16. Italia – Emma “La Mia Città”
  • 17. Slovenia – Tinkara Kovac “Round and Round”
  • 18. Finlandia – Softengine “Something Better”
  • 19. Spagna – Ruth Lorenzo “Dancing in the Rain”
  • 20. Svizzera – Sebalter “Hunter of Stars”
  • 21. Ungheria – Andràs Kàllay-Saunders “Running”
  • 22. Malta – Firelight “Coming Home”
  • 23. Danimarca – Basim “Cliche Love Song”
  • 24. Olanda – The Common Linnets “Clm After The Storm”
  • 25. San Marino – Valentina Monetta “Maybe (Forse)”
  • 26. Gran Bretagna – Molly “Children of the Universe”

Guarda il video di “Shine” delle Tolmachevy Sisters all'Eurovision Song Contest 2014

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017