Excite

Festa di Piedigrotta 2009!

C'è chi andrà a Piedigrotta per 'a Maronna, per festeggiare cioè la Madonna nel Santuario di Santa Maria della Piedigrotta, scrigno dei valori religiosi di un Paese. C'è chi ci andrà per 'e lluce, 'e carre, 'e fuochi, 'o filme: Piedigrotta a Settembre diventa il cuore pulsante di ogni tradizione partenopea. L'accensione delle luminarie, consuetudine antichissima, segna, tradizionalmente, l’inizio ufficiale dei festeggiamenti della Piedigrotta, mentre il passaggio dei carri allegorici designa questo immancabile appuntamento come il momento più brioso, più suggestivo, più esaltante di tutta la manifestazione.

C'è poi chi andrà a Piedigrotta, questo Settembre, per un motivo ben preciso, che riguarda 'a mmusica. Dopo 36 anni (era l’11 aprile 1973 al Palasport di Fuorigrotta) pare proprio torni a Napoli nientemeno che Elton John!

Trova l'Event di Elton John su Excite Bynight!

L'11 settembre 2009 in Piazza del Plebiscito, si assisterà ad un evento unico di portata internazionale, un concerto mozzafiato. Le luci della ribalta si accendono addirittura su Reginald Kenneth Dwight. E' un nome britannico che probabilmente non dirà molto ai più, ma dietro al quale si cela una vera e propria divinità della musica internazionale, una stella planetaria del rock, uno dei più importanti e celebrati artisti di tutti i tempi. Ha composto più di 700 canzoni. Milioni di persone si sono emozionate con le note della sua musica. Ha suonato in oltre 2600, memorabili, concerti. Stiamo parlando del mitico Sir Elton John, nominato Cavaliere (KBE) per gli immensi servigi resi alla musica e alla beneficenza dalla Regina Elisabetta II. Il concerto, prima dato per dubbio, ora è stato ufficializzato.

Incredibile ma vero! Il resto della festa, poi, non è da meno. Quest'anno, anzi, in occasione del centenario del Futurismo, si chiama "Piedigrò-tta-tta-ttà", rendendo omaggio al movimento che a Napoli mosse i suoi primi passi, con dieci carri futuristi e una mostra a Palazzo Reale.

Il 3 settembre aprirà infatti la mostra curata da Achille Bonito Oliva, negli spazi di Palazzo Reale pensata in occasione del Centenario del primo Manifesto di Fondazione del Futurismo. Filologica nel ricostruire il corpus teorico che sottese tutta la produzione artistica dell’avanguardia futurista dei primi decenni del ‘900, la mostra espone i Manifesti di Marinetti e quelli che egli spinse a scrivere nelle varie discipline creative, come ad esempio il Manifesto dei pittori futuristi, il Manifesto dei Musicisti Futuristi, il Manifesto della Scultura Futurista e il Manifesto dell’Architettura Futurista.

Arte e Cinema, a Piedigrotta. Quest'edizione ospiterà infatti anche John Turturro, impegnato nelle riprese del suo film, "Neapolitan Songs", che interesserà il pubblico ed i media di tutto il mondo. L’occhio di Turturro attraverserà la città e la storia della canzone napoletana, dal "Canto delle lavandaie del Vomero" del 1.200 a "Napule è", rievocherà storie lontane e miti vicini, i caroselli canori alle voci di strada, la storia della canzone alle storie che le canzoni narrano e nascondono. Tradizione e modernità convivranno nel surreale sguardo di un regista-attore che attraverserà Napoli come le sue melodie, la loro essenza glocal: napoletana ma internazionale.

Se non volete andarci da spettatori, a Piedigrotta, vi diamo infine una dritta: potete andarci da protagonisti. Un’altra novità di Piedigrotta 2009 riguarda le audizioni, i cui finalisti si esibiranno, come di consueto, alla Rotonda Diaz.

"tta-tta-ttà"!

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017