Excite

Francesca Michielin ad Excite: 'di20 partito col botto, il tour nel 2016'

  • facebook

di Simone Rausi

Ormai ha quasi 4 anni di onorata carriera alle spalle. È salita sul palco di X Factor e di Sanremo (come guest), è volata a Los Angeles e ha lavorato alla colonna sonora di un kolossal milionario. Insomma, la Michielin ha esperienza, è del mestiere, ma è timida. Più timida di quanto la televisione possa mostrare. Timida esattamente come quando a 16 anni si è presentata ai casting di X Factor anche se, ora, di anni ne ha 20 (il titolo del disco “alla Adele”, di20, ne è un manifesto).

Lontano, il video di Francesca Michielin: “Il singolo del cambiamento”

Se sei una cantautrice che canta con gli occhi chiusi, che predilige gli unplugged al pianoforte e che ha un look un po’ fashion amish, la timidezza è solo un valore aggiunto. C’è un mondo da scoprire fatto di paure (“Ho paura degli aerei, non li prendo quasi mai”, ci ha detto), passioni (la Michielin è chiaramente in fissa con la loop station che si porta dietro dovunque), parole dette e non dette (“Battito di ciglia è una canzone che ha più di un senso, non tutti la capiscono ma di sensi ce ne sono molti” ci ha detto).

Nonostante tutto, quella che vedrete è un’intervista a luci rosse. Letteralmente. Perché quando sei in promozione, con diversi impegni nell’arco di un’ora, due chiacchiere al volo si fanno anche sotto un’abat jour con la luce cupa. Rossa, appunto. Ecco cosa ci ha detto Francesca Michielin (e sul quarto singolo, sappiate che “25 Febbraio” è il pezzo che Francesca ama di più”)…

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017