Excite

Franco Battiato e Antony & The Johnsons: album live a novembre 2013

  • Franco Battiato Official Page

La collaborazione tra i due grandi sperimentatori del pop, il 'nostrano' Franco Battiato e l'inglese Antony Hegarty degli Antony and the Johnsons, insieme per due date italiane il 31 agosto a Firenze, il 2 settembre a Verona, diventerà un album live. A rivelarlo sono stati gli stessi artisti, oggi, a Firenze. Il disco, che uscirà a novembre 2013, sarà una selezione di brani cantati dai due durante i due concerti. L’album sarà distribuito dalla Universal Music Italia.

L’annuncio del progetto era stato dato la primavera scorsa e subito la curiosità di pubblico e critica si era scatenata al solo immaginare come sarebbe potuto essere questo show che unisce New York e la Sicilia per due ore di pura arte.

L’incontro tra Franco Battiato e Antony and the Johnsons risale al 2008, anno in cui il Maestro scelse di inserire nel proprio album “Fleurs 2″ una nuova versione di “Frankestein”, successo della band statunitense. In tale occasione ci fu il primo incontro tra Battiato e Hegarty, che prese parte in prima persona all’incisione di quella che è poi diventata “Del suo veloce volo”. Fu lì che scattò la scintilla della passione artistica tra i due e, dopo anni di rimandi ad un poi che tardava ad arrivare, sono finalmente riusciti a concretizzare il proposito di lavorare insieme proprio grazie alle due date che stanno per tenersi in Italia.

Attestati di stima reciproca e la promessa di “fare qualcosa insieme”, un giorno o l’altro. Promessa che si concretizza adesso con questo tour double-face: due set separati, ognuno con il proprio repertorio, ma entrambi impreziositi dalla presenza della Filarmonica Arturo Toscanini, tra le più importanti orchestre sinfoniche italiane. Antony and the Johnsons porta con sé il pianista Thomas Bartlett e il direttore d’orchestra Rob Moose.

Al centro del live “Cut the world”, l'album-progetto realizzato con l’Orchestra Sinfonica Nazionale Danese la scorsa estate, in cui l’angelo blu dell’arty-pop ripercorre in chiave sinfonica i capisaldi della sua carriera, dalle prime “Twilight” e “Cripple and the Starfish”, alle più recenti “Swanlights” e “I Fell In Love With A Dead Boy”. Anche Battiato prende le mosse dall’ultimo album, “Apriti sesamo”, ma rispetto al tour che lo ha portato nelle principali città italiane, si annuncia una scaletta rivisitata, in cui ritrovare l’artista più pop e il suggeritore di ritmiche ardite, l’appassionato di musica operistica e l’ispirato cantautore. Per Battiato sul palco: al pianoforte e direzione d’orchestra Carlo Guaitoli e poi Angelo Privitera alle tastiere, Davide Ferrario e Simon Tong alle chitarre, Andrea Torresani al basso e Giordano Colombo alla batteria.

Stasera 31 Agosto saranno al Nelson Mandela Forum di Firenze, mentre il 02 Settembre riempiranno la suggestiva Arena di Verona.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017