Excite

Franco Califano ritratta: 'Non sono povero'

Franco Califano torna indietro e spazza via una settimana di polemiche affermando: 'Non sono povero e non voglio niente'. Intervistato da Barbara D'Urso a Domenica Cinque, il cantautore romano ha affermato di non aver mai chiesto la legge Bachelli.

Il califfo, dopo un incidente avvenuto tra le mura domestiche, è stato costretto a stare a letto per tre mesi e dovrà portare un busto per qualche tempo. Quest'episodio lo ha costretto a rinunciare per un po' al suo lavoro, ma assicura: 'Non ho chiesto nulla. I soldi di altri non li voglio. Potrei smettere di lavorare oggi e campare altri 20 anni senza chiedere niente'.

Il suo avvocato aveva subito smentito il cantautore affermando che non chiedeva il sussidio, ma che era solo un po' di depressione, un malessere che ha avuto delle ripercussioni nelle sue dichiarazioni: prima voleva i soldi, poi una casa e adesso non gli serve niente. Era persino andato da Renata Polverini, governatore della regione Lazio, per chiedere una mano, che non voleva.

A Domenica Cinque, Califano ha aggiunto: 'Fatemelo sentire. Io la legge Bacchelli l'ho conosciuta in questa occasione. Non ho mai detto di essere povero. Il giornalista che l'ha scritto ha scritto un sacco di fesserie. Adesso io dichiaro che non voglio nulla. E se ho detto qualcosa di sconveniente, posso aver sbagliato e chiedo scusa'.

Foto: videomediaset

musica.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017