Excite

Gary Glitter, il pedofilo impiccato in diretta tv

Impiccagione in diretta tv. No, non è l'ultima truce tendenza dei reality show, ma la pena (virtuale, of course) che una trasmissione televisiva comminerà a Gary Glitter.

Chi è costui? Il signor brillantina è stato una sorta di popstar ante litteram degli anni Settanta. Noto fondamentalmente a casa sua, e cioè in Gran Bretagna, ha alle spalle molteplici condanne per pedofilia.

Nel 1999 ha scontato quattro mesi di prigione in patria per detenzione di materiale pedopornografico. In seguito è stato espulso dalla Cambogia nel 2002 e l'anno scorso è uscito dalle carceri vietnamite dopo aver scontato tre anni di detenzione per aver tentato di molestare due bambine di 12 e 11 anni. Nel marzo 2006, infine, si è scoperto che, quattro mesi prima, l'ex cantante aveva avuto una figlia da una prostituta vietnamita e che questa gli aveva venduto la sua nipotina di 10 anni. Insomma, la fedina penale (e morale) parla da sola.

Ebbene, il prossimo 7 novembre sull'emittente britannica Channel 4, nel corso di un programma intitolato non a caso The Execution of Gary Glitter, si discuterà sulla della pena di morte e, nel corso dei 90 minuti, si interpellerà il pubblico sullo scottante tema. Un attore interpreterà Glitter – ipotetico primo condannato di una nuova legge denominata Capital Crimes AGainst Children – e sarà catturato, processato e messo a morte.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017