Excite

Gilberto Gil operato alle corde vocali, lascia il governo

Il cantante carioca Gilberto Gil abbandona la carica di Ministro della Cultura del governo brasiliano. La ragione della decisione l'ha spiegata lo stesso ministro, 65 anni, al giornale Folha de Sao Paulo: "Ho bisogno di tempo per continuare a fare quello che più mi piace nella vita, cioè cantare".

Durante il tour europeo del luglio scorso, Gil si è accorto che stava perdendo la voce per colpa di un nodulo alla corda vocale destra. Un problema che aveva già superato 10 anni fa e che lo ha costretto a operarsi di nuovo. "Il recupero della mia qualità vocale è molto più lento che nel '97 - spiega l'artista insignito della Legion d'Onore francese - alla mia età, le corde vocali non sono più le stesse. E così tanti discorsi in pubblico stancano la mia voce. Me ne andrò prima del 2008".

Gil, esponente del Partito Verde, incarcerato nel '68 dalla dittatura militare di destra per i suoi testi intrisi di tematiche sociali, vincitore di un Grammy nel '98, è ministro della Cultura dal 2003 nel governo del presidente progressista Luiz Inázio da Silva, “Lula”.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017