Excite

Goldfrapp - Supernature

Etichetta: Mute Records - Voto: 1
Brano migliore: nessuno
Acquista il disco su Ebay

Avere iniziato come corista per gli Orbital ha fatto di lei una sorta Madonna (Ciccone) dei poveri.
L'assenza di talento (Mrs.Ciccone stessa ce lo insegna) non è un problema se si possiede una buona personalità.
Allison Goldfrapp, ahinoi, questa personalità non ce l'ha e l'aura da "AlternaDiva", che poteva ingannarci all'epoca del primo disco e che appariva già deboluccia con il secondo, oggi con il pretenzioso Supernature sfuma come la scena di sesso in un vecchio film.

di Joyello

A noi non rimane che prendere atto dell'uscita di questo ennesimo pastrocchio elettronico che ambirebbe a rimpiazzare Kylie nel cuore dei poppettari di mezzo mondo ma che, con molte probabilità, non arriverà nemmeno ai party di capodanno.
Le scorribande tra il rock tamarro (Oh La La copiata spudoratamente da On The Road Again), la New Wave elettronica anni 80 tanto di moda oggi (Koko Nights come omaggio al sopravvalutato Gary Numan) e il glam pop anni 70 (Riding a White Horse fa il verso ai T.Rex) a nulla servono nel tentativo di svoltare una carriera che qui si gioca la sua carta più sporca.
Allison (sempre con il fido Will Gregory) ci prova con una tenera caparbietà (e alla Mute stanno investendo un capitale in promozione) ma temo che questo non sia sufficiente a far rimanere questo disco troppo a lungo nei nostri lettori e nella nostra memoria.

In rete:

- Goldfrapp, sito ufficiale

musica.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017