Excite

Green Day, Armstrong malore: annullato concerto di Bologna

  • infophoto

Grande dispiacere per il pubblico presente all'Arena Parco Nord di Bologna dove il 2 settembre sera si sarebbero dovuti esibire i Green Day. Un annuncio dal palco, dopo l'esibizione dei Social Distortion, ha messo così fine all'I-Day Festival 2012 in seguito al malore che ha colpito il leader della band Billie Joe Armstrong in tarda mattinata. Enorme delusione per i fan ai quali verrà comunque rimborsato il biglietto.

Il leader del gruppo americano, è uscito dall'ospedale Maggiore di Bologna intorno alle 22 di domenica sera. Si è sentito male la mattina intorno alle 12.30 all'hotel Majestic, dove alloggiava in attesa del concerto previsto all'Arena Parco Nord. L'esibizione è stata annullata, l'annuncio è stato dato alle 19.30. Intanto al quarto piano del Maggiore, Reparto di Medicina, alcune fan hanno tentato di entrare a far visita al musicista, venendo invitate con gentilezza ma con fermezza dal servizio d'ordine dei Green Day, che presidiava il reparto, ad allontanarsi.

"I biglietti acquistati per i Green Day saranno completamente rimborsati", ha garantito l'organizzazione, leggendo anche un messaggio della band che annuncia: "Torneremo a Bologna nel 2013". Secondo quanto si è appreso, Billie ha accusato forti dolori gastrici tanto che è stato avvertito il 118. Poi il trasporto in ospedale. Ricoverato al quarto piano, nel reparto di Medicina interna, il cantante di Oakland, 40 anni, ha passato la giornata in ospedale. Il concerto bolognese avrebbe segnato il ritorno in Italia della band californiana dopo tre anni. Al Parco Nord erano già arrivate ventimila persone. Poi l'annuncio della brutta notizia con il forfait della band californaniana. Con la promessa di tornare sotto le Due Torri nel 2013

Il promoter Vivo Concerti ha pubblicato su youtube un filmato in cui Mike Dirnt e Tre Cool si scusano coi fan italiani per l'inconveniente occorso e promettono un recupero di data appena possibile.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2019