Excite

Guantanamo, torturati a suon di Rem

La storia è singolare. Nel tanto chiacchierato carcere di Guantanamo, exclave statunitense a Cuba dove sono rinchiuse persone sospettate di terrorismo, alcuni pezzi di Pearl Jam, Rem, Bruce Springsteen, Ac/Dc, Marilyn Manson, Metallica, Eminem e molti altri artisti sarebbero stati utilizzati – riprodotti a volume altissimo – per forzare gli interrogatori e come strumenti di tortura auditiva nei confronti dei prigionieri.

Ora questi artisti si sono stufati. E Hanno lanciato la scorsa settimana una campagna, National Campaign to Close Guantanamo, volta a far chiudere definitivamente la prigione delle tute arancioni. L'iniziativa gode anche dell'appoggio di molti colleghi, fra cui Trent Reznor dei Nine Inch Nails.

Stando a quanto riporta il Washington Post – e a voler trovare, se proprio si vuole, un aspetto più leggero della questione – pare che sarebbero state sfruttate anche canzoni ben più soft di quelle degli artisti sopra elencati: Britney Spears e Bee Gees compresi. Molti sono pronti a querelare il Pentagono.

musica.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017