Guns N' Roses presi a bottigliate dai fan, concerto interrotto

Buttati giù dal palco a suon di bottigliate. Brutta storia per i Guns N' Roses, aspramente contestati dai fan nel corso di un concerto a Dublino, alla 02 Arena locale, tenuto la sera di mercoledì primo settembre.

Guarda il momento caldo della contestazione ai Guns N' Roses

Il risultato della contestazione è stato l'abbandono del palco dopo appena venti minuti di esibizione. Anche se il gruppo di Axl Rose ha insistito per tornare in scena e completare lo spettacolo.

Le cause, comunque, appaiono chiare: il ritardo di oltre un'ora sull'inizio della serata. Nel corso di Welcome to the jungle, evidentemente insospettito dalle turbolenze che cominciava a notare fra i fan e dalle prime bocce che planavano sul gruppo, il cantante ha interrotto il pezzo indirizzandosi al pubblico con queste parole: 'Se non volete divertirvi, non dovete far altro che farcelo sapere. Non abbiamo problemi, ce ne andiamo'. Non l'avesse mai detto: tre pezzi più tardi i Guns erano costretti dalla pioggia di bottiglie a lasciare il palco.

Un membro dello staff ha poi riferito alla gente che è stato complicato convincere il leader a tornare a cantare. Dopo una pausa di oltre mezz'ora la band è risalita in sella per chiudere la serata, ma molti fan avevano già lasciato l'arena.

musica.excite.it fa parte del Canale Blogo Attualità - Excite Network Copyright ©1995 - 2014