Excite

‘Happy Birthday’ è di tutti: respinta la causa di risarcimento della Warner

  • Wikipedia

Giù le mani dalla canzoncina più famosa del globo: "Happy Birthday" è di tutti e può essere usata in modo arbitrario da chiunque sul Pianeta poiché libera da copyright. E’ stata infatti respinta la causa intentata dalla Warner Chappell che chiedeva un risarcimento 1.500 euro per l'utilizzo della canzone in un film. Il giudice della Corte federale di Los Angeles ha infatti stabilito che non esistono diritti d’autore sul celebre motivetto.

Guarda il video di Amy Winehouse quattordicenne che canta Happy Birthday a un'amica

Una controversia ha origini antiche e si mescola nel tempo con acquisizioni di società. Il celebre motivo musicale che chiunque sul Pianeta ha intonato almeno una volta nella vita e anche più, è stato composto nel 1893 dalle sorelle Mildred e Patty Hill, due insegnanti d'asilo del Kentucky ed era intitolata "Good Morning to all".

La canzoncina venne pubblicata con la Clayton F. Summy Company e nel suo stato embrionale era pensata come una filastrocca per bambini. La tematica del compleanno è arrivata nei primi del ‘900 e nel 1935 la Clayton F. Summy Company ne ha registrato i diritti per una versione con il titolo "Happy Birthday to You".

La Warner Chappell, avendo acquisito la Clayton F. Summy Company e con essa nel 1998 tutti i diritti per "Happy Birthday” con un fatturato di 2 milioni di dollari all'anno, ha dunque reclamato l’esclusività dell’utilizzo della canzoncina ma il giudice ha stabilito con una sentenza storica che il motivetto è in realtà libero da diritti.

(Guarda la famosissima versione di Happy Birthday cantata da Marilyn Monroe)

Secondo il giudice George King infatti la la Clayton F. Summy Company nel 1935 non avrebbe potuto registrare i diritti per il nuovo testo di "Happy Birthday": gli unici diritti validi in possesso della casa discografica erano quelli della prima versione della canzone, "Good Morning to All".

Perciò nessuno, tantomeno la Warner Chappell può arrogarsi il diritto di reclamare la proprietà sulla canzone più famosa del globo tanto che la medesima può essere utilizzata da tutti, in maniera indiscriminata perché appartenente all'intera Umanità.

musica.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017