Excite

Heineken Jammin, mancano gli headliners

A quanto pare, la volontà di mettere in piedi l'edizione 2009 dell'Heineken Jammin' Festival c'è tutta, "al 100 per cento". Piuttosto, pare essersi presentato un problema che sa davvero di paradosso, per il più grande evento live d'Italia: mancano, sulla piazza dei nomi da chiudere per giugno, gli headliner che contano. Quelli che muovono migliaia di persone da tutto il Paese e dall'estero.

Guarda le foto della tromba d'aria che ha sconvolto l'edizione 2007 del festival

Roberto De Luca, ceo di Live Nation-Milano concerti, è infatti intervenuto oggi sulla questione dichiarando a Rockol che non esistono questioni o magagne imputabili all'organizzazione: "Non ho mai detto che quest’anno la manifestazione non si sarebbe tenuta, né ho mai alimentato le voci che suggerivano questa eventualità". Smentendo così seccamente le voci che si erano diffuse nelle scorse settimane e che paventavano un buco per l'anno in corso.

I problemi, però, ci sono. E se non riguardano l'evento in sé, nascono sulle band e sui musicisti da chiamare a raccolta: "Problemi - continua De Luca - più che altro legati al cast. Questo è un anno particolare, in cui risulta difficile trovare degli headliner. I Depeche Mode e Bruce Springsteen suonano negli stadi, i Green Daynon hanno in programma di partecipare ad alcun festival, Pearl Jam e Red Hot Chili Peppers non sono in tournée, degli U2 non si conoscono ancora bene i programmi... La realtà delle cose è che c’è in giro poco o niente".

Guarda i Linkin Park all'Heineken Jammin' Festival 2008

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017